Resta in contatto

News

Turchia-Italia, le probabili formazioni: torna Acerbi dal 1′

Turchia-Italia, questa sera l’amichevole

Questa sera a Konya andrà di scena Turchia-Italia, l’amichevole delle deluse. Pochi giorni fa, infatti, entrambe hanno perso la semifinale di qualificazione al prossimo Mondiale in Qatar, rinunciando alla competizione. Per gli azzurri è la seconda volta consecutiva, per di più da Campioni d’Europa in carica, una sconfitta che ha sconvolto tutti i tifosi. La sfida di stasera vedrà in campo tanti interpreti diversi rispetto alla gara del Barbera, in tanti infatti sono rientrati nei propri club, come Ciro Immobile e Luiz Felipe. I rappresentanti della Lazio però non sono terminati, restano ancora Acerbi e Zaccagni; il primo dovrebbe tornare dall’inizio al fianco di uno tra Bonucci e Chiellini, con De Sciglio e Biraghi terzini. In regia ci sarà Cristante, con lui Pessina e Tonali; Scamacca terminale offensivo con Zaccagni e Zaniolo a supporto.

PROBABILI FORMAZIONI

TURCHIA (3-4-2-1): Cakir; Kabak, Demiral, Soyuncu; Celik, Kokcu, Calhanoglu, Kutlu; Under, Yazici; Yilmaz.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Bonucci, Acerbi, Biraghi; Tonali, Cristante, Pessina; Zaniolo, Scamacca, Raspadori.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News