Resta in contatto

Settore giovanile

Giovani aquile, con Bianchessi in 5 anni è rinata la cantera della Lazio

Lazio, Olympia

Grandi progressi negli ultmi anni per il settore giovanile della Lazio, guidato da Bianchessi. Numeri importanti dall’Under 13 all’Under 18.

Il settore giovanile della Lazio è tornato a brillare. Se gli uomini di Sarri quest’anno stanno deludendo le aspettative, i giovani aquilotti al contrario dominano in quasi tutte le categorie dall’Under 13 in su. I risutati arrivano dopo cinque anni di lavoro, che non è stato scalfito nemmeno dai duri colpi della pandemia.

Come si legge sul sito Piccole Aquile 1900 nel 2017, all’arrivo di Mauro Bianchessi come nuovo responsabile della cantera, la situazione era disastrosa. Oggi, grazie a programmazione e organizzazione, quello dei biancocelesti è arrivato ad essere uno dei migliori vivai d’Italia. Sia sul campo, sia per numero di ragazzi emersi e arrivati a raggiungere anche le selezioni nazionali di categoria, sono stati raggiunti risultati importanti.

Quattro gruppi primeggiano nei rispettivi campionati. Under 13 pro, Under 14 pro, Under 14 élite regionali e Under 16. Secondo posto attualmente per l’Under 17. Stecca solo l’Under 18 di Tommaso Rocchi, che naviga a metà calssifica, ma ha comunque messo in mostra buone prestazioni. In totale, inoltre, sono 24 ad oggi i giovani calciatori laziali ad essere stati convocati nele rispettive nazionali. Numeri che fanno ben sperare per il futuro della Primavera – dove si punta a farne arrivare il più possibile – e, perché no, anche della prima squadra.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Settore giovanile