Resta in contatto

Calciomercato

Kostic, derby di mercato tra Lazio e Roma in estate?

L’esterno dell’Eintracht Francoforte Filip Kostic non rinnoverà il suo contratto a fine anno. Si potrebbe prospettare un derby di mercato.

Il nome di Filip Kostic può tornare di moda dalle parti di Formello. L’esterno dell’Eintracht è in rotta col club e non rinnoverà il contratto a fine anno. Secondo quanto riporta calciomercato.com, l’Inter con l’arrivo di Gosens a gennaio si è defilata dalla corsa all’esterno offensivo. In Italia rimangono in ballo Lazio e Roma, che potrebbero dar vita a un derby di mercato in estate.

I biancocelesti hanno a lungo corteggiato il giocatore lo scorso agosto. Il trasferimento è saltato per incomprensioni sugli indirizzi e-mail, secondo la versione ufficiale dei fatti. I retroscena raccontano invece che i tedeschi abbiano tirato troppo sul prezzo e alla fine Lotito e Tare hanno virato su Zaccagni. Qualunque sia la verità il calciatore serbo è rimasto in Germania da dove però ora ha tutta l’intenzione di andar via. A giugno i costi dell’operazione potrebbero diventare più che abordabili perché la scadenza dell’accordo con il club tedesco è fissata nel 2023. Le aquile non hanno fatto però ulteriori mosse ufficiali negli ultmi mesi. Al contempo i cugini giallorossi hanno avanzato il loro interesse aggiungnendosi alla lista delle pretendenti.

Sono tante le operazioni che la Lazio sarà chiamata a fare per allestire la rosa nel 2022-23. Kostic potrebbe non essere più la priorità. Ma il club rimane sicuramente vigile sulla situazione e non è da escludere che, a determinate condizioni, un nuovo tentativo concreto non possa essere fatto.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Calciomercato