Resta in contatto

News

Lazio-Napoli, appello della società biancoceleste per ritrovare Alessandro Venturi

Lazio-Napoli, il club biancoceleste, attraverso il suo sito ufficiale, ha lanciato un appello per Alessandro Venturelli, il giovane di Sassuolo scomparso un anno fa.

Ecco il testo del comunicato della società capitolina: “Prima del match Lazio-Napoli, in programma allo Stadio Olimpico domenica prossima alle ore 20:50, sui maxi schermi sarà proiettato un video messaggio del capitano biancoceleste Ciro Immobile che verrà pubblicato anche sui social della Lazio per sensibilizzare anche il mondo del calcio alla ricerca di Alessandro Venturelli, il ragazzo di Sassuolo, scomparso nel dicembre del 2020, in provincia di Modena.

Il giovane, giocatore delle giovanili del Sassuolo calcio, il 5 dicembre di due anni fa si è allontanato da casa e non vi ha fatto più ritorno, portando con sé uno zaino e non il cellulare.

Da allora, ricerche, appelli e trasmissioni televisive, come “Chi l’ha visto?” non hanno dato i risultati sperati.
Per questo la Società Sportiva Lazio, d’intesa con l’Ufficio del Commissario Straordinario di Governo per le Persone Scomparse, dando seguito, anche in questa occasione, alla collaborazione iniziata nel settembre scorso, si fa promotrice di questa campagna, che ha attirato anche altri soggetti per analoghe iniziative tese a diffondere la conoscenza del fenomeno delle persone scomparse, per contrastarlo e prevenirlo, anche attraverso il maggior coinvolgimento di tutti, atteso che ogni giorno nel nostro Paese si registrano numerosi casi di scomparse che mettono in stato di sofferenza tante famiglie.

La Società Sportiva Lazio, Ente Morale dal 1921, grazie alla sua capacità di penetrazione sociale e alla sua ramificazione in ambito sportivo e di comunicazione – ha ricordato il Presidente Claudio Lotito – intende fornire tutto il supporto necessario per contribuire ad arginare una piaga sociale come quella delle persone scomparse attraverso un lavoro di sensibilizzazione e di alert immediati nel mondo sportivo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News