Resta in contatto

News

Lazio, Sarri: “Luiz Felipe vogliamo tenerlo. Domani voglio segnali di crescita”

Alla vigilia di Lazio – Atalanta, Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa a Formello per presentare il match.

Continuità. Dopo mesi di alti e bassi Sarri ha iniziato a vedere un trend di costante crescita nelle prestazioni dei suoi uomini nelle ultime settimane. Domani – ha sottolineato il tecnico in conferenza stampa a Formello – contro l’Atalanta sarà la prova del nove per la Lazio.

Abbiamo fatto una partita molto solida in difesa a Salerno, contro un avversario che però non aveva un gran potenziale offensivo. Ma lo abbiamo fatto anche contro l’Udinese che di potenziale ne ha di più. Domani sarà una prova importante sotto questo punto di vista, perché l’Atalanta davanti è forte. Non so se abbiamo possibilitò di arrivare in zona Champions, ma non mi interessa. Dobbiamo proseguire il nostor percorso di crescita. Nelle ultime partite abbiamo fatto 10 punti e stiamo viaggiando su medie alte, dobbiamo continuare così. Al di là delle assenze arriviamo a questa partita come una squadra in crescita e la continua ricerca di continutià sta dando ora qualche segnale al livello di prestazione. Poi il risultato dipenderà da piccoli particolari. Avremo poi la Fiorentina che è altrettanto forte e quindi sono due partite che ci potranno dare grandi indicazioni.

In questo momento ho nella testa solo l’Atalanta . A 24 ore da una partita di questo tipo, non ho in mente altro. Di altre situazioni parlermo dopo. Io non so che farà Luiz Felipe. Noi abbiamo la volontà di tenerlo e lui sta facendo bene, sta crescendo e ha ancora margini. Zaccagni vediamo oggi se sarà in grado di allenarsi o se dovremo fare un altra prova domani mattina.

Il calendario è quello che è. Ovvio che vengano fuori delle storture con questo sistema. Mi sembra che si stia spolpando l’osso al livello mondiale, basti pensare alla coppa in Qatar. Il tutto con l’ipocrisia di mettere anche le liste bloccate e il fair play finanziario. Chiaro che aver giocato una settimana fa è diverso che aver giocato 3 giorni fa.

Anche nella partita di Bergamo avevano giocato Luis Alberto e Milinkovic, stanno facendo bene entrambi e in questo momento mi stanno soddisfacendo. Leiva sta facendo bene. Era partito bene in Coppa Italia, ma l’ho tolto per non rischiare di affaticarlo troppo. Aveva fatto buoni ingressi in campo nei match precedenti. In quella stessa partita non prevedevamo di finire ai supplementari, dovevamo vincerla prima. Dobbiamo essere più cattivi e portare il risultato su quello che dice la prestazione in campo, senza sbandamenti. Su questo dobbiamo migliorare. Patric ha fatto bene. In fase di impostazione ci dà tanto perché tecnicamente è di ottimo livello. Non è un centrale puro, chiaramanete. Valuterò anche in base a che cosa farà l’Atalanta in campo“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Quindi caro Val dormi tranquillo con Lotito tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto, continueremo a galleggiare. ..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "emozioni infinite in curva nord! con questa luce che mi abbagliaaaa....Grazie Beppe sei un grandissimo"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News