Resta in contatto

News

Milinkovic: “Mercato? Vedremo in estate. Litigio con Sarri? Sciocchezza”

Milinkovic, dopo la qualificazione ai mondiali con la Serbia, ha rilasciato una lunga intervista in patria al portale Mozzart Sport. Eccone un estratto:

Le tante voci di mercato:

”Quando ero più giovane forse ci pensavo di più, adesso sono più maturo e capisco meglio le cose. Leggo tutto quello che scrivono ma da un orecchio mi entrano le cose e dall’altro mi escono. Non ci ho prestato troppa attenzione. Quando c’è stato qualcosa di concreto, la società non mi ha lasciato andare, sono rimasto, ho prolungato il contratto e abbiamo aperto un nuovo ciclo insieme”

Il futuro:

“Sono a Roma da sette anni ormai e sono soddisfatto di come sta andando tutto quanto. Ora sono a due anni dalla scadenza del contratto: vedremo cosa succederà in estate, come sarà strutturato il club e in che direzione andremo. Se ci sarà qualcosa dovremo sederci e parlare. Gli obiettivi del 2022? Finire il campionato tra le prime quattro con la Lazio e chiudere in bellezza l’anno con la Serbia in Qatar”.”

Come va con Sarri?

“Non ci sono problemi. All’inizio ci sono state delle difficoltà normali, ma col tempo, quando vedi, ascolti e parli con un allenatore, alla fine ti ci abitui. Abbiamo iniziato da zero questa estate. Dopo aver giocato 3-5-2 con Inzaghi per tanti anni, ci conoscevamo tutti a memoria, poi è arrivato Sarri e ha stravolto tutto”.

Le difficoltà con il gioco di Sarri:

“La classifica non è quella che vogliamo. Stiamo lavorando, stiamo cercando di capire al meglio il nuovo allenatore.  Siamo ripartiti dall’inizio con una formazione diversa. Il “Sarri-ball” è, come lo spiega lui, un calcio molto semplice, con due tocchi e tanta corsa. Il che è vero, ma dobbiamo allenarci ancora meglio come vuole lui e non credo ci saranno più errori. Giochiamo un calcio totalmente diverso dalle stagioni precedenti, questo è certo. È una formazione completamente diversa, non è stata ancora messa a punto a dovere, ma siamo sulla strada giusta”.

Il litigio con Sarri?

”Non so da dove esca fuori una cosa del genere. Ma qui se n’è parlato solo per due giorni… La partita ha dimostrato e spiegato che era una sciocchezza. Se non fossi in buoni rapporti con Sarri non giocherei e a distanza di due giorni non mi avrebbe dato ancora la fascia da capitano”.

Ricordo di Inzaghi?

“Con lui ho fatto dei progressi incredibili sia come giocatore che come persona. Avevamo un ottimo rapporto e per quanto riguarda le sue capacità lo si vede dai risultati dell’Inter”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Quindi caro Val dormi tranquillo con Lotito tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto, continueremo a galleggiare. ..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "emozioni infinite in curva nord! con questa luce che mi abbagliaaaa....Grazie Beppe sei un grandissimo"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News