Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Primavera, l’opinione di Mourinho: “Non è un campionato che prepara per la Serie A”

José Mourinho nella conferenza stampa di oggi alla vigilia di Roma – Spezia ha espresso delle perplessità sul campionato Primavera.

Gironata di vigilia di campionato a Trigoria e José Mourinho ha parlato in conferenza stampa. Come riportato anche da siamolaroma.it, uno dei cronisti presenti ha chiesto al tecnico portoghese un parere sulle seconde linee schierate in Conference League e lui ha risposto così:

Dipende dal profilo di quelli che tu chiami seconde linee. Se non hanno esperienza bisogna lavorare e basta. A volte sono problemi di atteggiamento naif. Se invece sono calciatori senza motivazione, è un altro discorso. Noi abbiamo tanti primavera, come Bove ad esempio. Il campionato primavera in Italia è di un livello molto basso, che non prepara al calcio dei professionisti. A Sofia, e non è una critica al ragazzo, Darboe si è fatto infilare all’ultimo minuto. Non è un discorso di qualità, è l’atteggiamento naif. L’avversario ha meno qualità, ma ha più esperienza e non perde quel duello. Vorrei fare come Inzaghi che si girà e vede Lautaro, Correa, Vidal, Darmian… ma è una realtà diversa. Mi piace lavorare con i calciatori che ho a disposizione. Bisogna accettare gli errori come parte di un processo di crescita. La cosa che voglio sia chiara per la centesima volta è che mi piacerebbe lottare per altri obiettivi, ma sono molto contento di essere qui“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Fantastici ricordi di un signori eccezionale e letale per chiunque odiato dalla tifoseria romanista all'inverosimile. Quando Cragnotti senza preavviso..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da L'angolo dell'avversario