Resta in contatto

News

Lazio, la Repubblica: “Gli ex per rompere il tabù Napoli”

Lazio, l’ultimo successo fu con Pioli il 31 maggio 2015: Sarri, Reina, Hysaj e Immobile spingono la squadra

Sei anni e mezzo dopo, la Lazio spera di vincere di nuovo a Napoli. L’ultimo successo è quello del 31 maggio 2015, il 4-2 con Pioli in panchina. Lo ricorda la Repubblica:

“Il Napoli, anche senza gli infortunati Anguissa e Osimhen, mette paura. In più oggi sarà una notte speciale per la città, che renderà omaggio a Maradona a pochi giorni dall’anniversario della sua scomparsa. La Lazio proverà a rovinare la festa con l’armata degli ex: Sarri (148 panchine), Reina (182 presenze) e Hysaj (223). In più c’è Immobile che con Napoli ha un legame particolare, essendo nato a Torre Annunziata. Nel 2016 poteva trasferirsi in azzurro, De Laurentiis se lo lasciò scappare. Lotito no e lui arrivò alla Lazio, diventandone il miglior marcatore della storia (163 gol). È motivatissimo, Ciro, superato da Vlahovic in testa alla classifica marcatori”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News