Resta in contatto

News

Lokomotiv Mosca, Nikolic: “Onorati e molto felici di poter affrontare una squadra del livello della Lazio”

Europa League logo

L’allenatore della Lokomotiv Mosca Marko Nikolic ha parlato in sala stampa all’Olimpico del match di domani contro la Lazio.

Allenamento sul terreno dell’Olimpico per la Lokomotiv Mosca che domani affronterà la Lazio. Pochi minuti prima di scendere in campo il mister Marko Nikolic si è presentato nella sala stampa dello stadio per la consueta conferenza alla vigilia del match.

Il nostro somiglia a un girone di Champions League. Siamo onorati e molto felici di poter affrontare una squadra del livello della Lazio. Si respira un’atmosfera ottima e promettente. Un onore affrontare ancora mister Sarri, oltre ad essere un bravo allenatore è anche un grand’uomo . Conosciamo le qualità dei calciatori della Lazio. Ma noi ci faremo valere fino all’ultimo. Se devo dare un pronostico direi 50-50.

Contento di incontrare Milinkovic, uno dei migliori in Europa. Vederlo arrivato a questi livelli è una gioia  in più. Già da giovane si vedevano carattere e qualità da leader, nonostante io lo abbia allenato per poco. Sono contento di affrontarlo e speriamo che domani abbia la sua serata no.

Ci siamo preparati con la consapevolezza delle nostre qualità e di quali punti dobbiamo migliorare. Mi aspetto dai miei giocatori disciplina tattica e sicurezza dei propri mezzi. Voglio vedere una squadra  che non molla mai dal primo all’ultimo minuto, ma con l’equilibrio tra le due fasi. Se lo faremo, avremo buone possibilità di portare a casa un buon risultato.

Il derby l’ho visto e ho notato un atmosfera incredibile, un gran gioco delle due squadre. Mi sono annotato alcuni aspetti che ci interessano e terremo d’occhio domani“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News