Resta in contatto

News

Lazio, contro la Lokomotiv ci può essere l’esordio di Radu

Lazio, il difensore romeno ancora inutilizzato fin qui

La Lazio domani sera affronterà la Lokomotiv Mosca nella seconda giornata della fase a gironi di Europa League. I biancocelesti sono fermi a quota 0 dopo il KO di Istanbul, i russi hanno ottenuto 1 punto contro l’Olympique Marsiglia. I biancocelesti sono quasi al termine del tour de force, dopo la sfida europea infatti ci sarà solo il lunch match con il Bologna prima della sosta delle nazionali, pausa che servirà a tirare il fiato e a schiarire le idee. Domani sera Maurizio Sarri potrà affidarsi ad un po’ di turnover, soprattutto in difesa, con Stefan Radu pronto a fare il suo esordio stagionale. Il romeno finora non ha trovato spazio nello scacchiere tattico del comandante, nonostante la sua duttilità: può fare sia il centrale che il terzino sinistro. Contro la Lokomotiv potrebbe essere l’occasione giusta per timbrare il cartellino anche in questa stagione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News