Resta in contatto

News

Lazio, Repubblica: “Tridente e ‘mente libera’, così Sarri ha vinto il derby”

Lazio, il tecnico anche nel post partita ha sottolineato l’importanza dell’aspetto mentale: aveva chiesto alla squadra di giocare libera

L’appello è stato raccolto e nella partita più importante la Lazio ha fatto ciò che chiedeva Sarri: giocare a mente libera. E il risultato, nel derby, si è visto: “Tre gol e almeno altre cinque occasioni, uno spettacolo. Eppure  – si legge su la Repubblica – non è stato sarrismo puro, la Lazio ha saputo adattarsi al contesto, alternando il pressing alto (nei primi 20 minuti la squadra di Sarri ha dominato) alla gestione più razionale”.

La differenza però l’ha fatta il Tridente, con la ‘t’ maiuscola. “Felipe Anderson, Immobile e Pedro si sono presi il derby da subito, con la complicità di Milinkovic e Luis Alberto. Bravo Sarri a piazzare l’immarcabile brasiliano dalla parte di Vina, quindi a destra (di solito agisce sull’altra corsia), dove – aggiunge il quotidiano – ha imperversato con continuità confortante”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Noi tifosi non conosciamo mai bene un giocatore sotto il profilo umano e personale. Né si può giudicare la vita privata di nessuno tantomeno di un..."
Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Lo conobbi al mare ad Anzio, proprio l'estate dello scudetto. Stava con tre amici su una 126 avana che praticamente gli faceva da cappotto. Io ero un..."

#CountdownToHistory, Immobile a un passo da Piola

Ultimo commento: "E pensare che c'è chi lo discute..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

Altro da News