Resta in contatto

News

Olimpico, nota ufficiale di Sport e Salute S.p.A.: “Speriamo Sarri possa ricredersi domani”

Nota ufficiale della società Sport e Salute S.p.A. in risposta alle critiche di Sarri sul terreno di gioco dell’Olimpico.

Le critiche fatte oggi da Sarri in conferenza stampa al terreno dell’Olimpico sono arrivate chiare e forti alle orecchie del Coni. O meglio alla società Sport e Salute S.p.A. che gestisce l’impianto, che, in merito alle dichiarazioni del tecnico biancoceleste, ha diffuso una nota ufficiale.

Speriamo che mister Sarri possa cambiare idea già a partire da domani sera – si legge nel testo pubblicato – quando la Lazio sarà impegnata nell’esordio stagionale in casa. Rispetto alle precedenti partite, tutti hanno potuto verificare le attuali buone condizioni del manto erboso che soddisfano in pieno i requisiti del Pitch Quality Program Uefa, ovvero i parametri tecnici, sportivi e agronomici ufficiali sulle condizioni dei terreni di gioco.

Lo stadio Olimpico e il campo sono stati riconsegnati dall’Uefa dopo i campionati Europei, durante i quali l’Olimpico è stato giudicato uno dei terreni migliori, l’11 luglio. Il campo è stato riseminato per intero e la natura, con l’aiuto dei supporti tecnici utilizzati, sta facendo il suo corso.

Soddisfare le esigenze e le necessità dei club è una priorità di Sport e Salute che opera sempre al massimo delle proprie possibilità e qualità per garantire l’Olimpico e suoi servizi nelle migliori condizioni possibili.

Sport e Salute ribadisce, dunque, la propria disponibilità a dialogare e confrontarsi direttamente con le società su tutti i temi relativi alla valorizzazione dello stadio“.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News