Resta in contatto

News

Auronzo, Leiva in conferenza stampa: “Diamo tutto per fare quello che il mister ci chiede ogni giorno”

Dal ritiro di Auronzo di Cadore, conferenza stampa di Lucas Leiva che ha parlato del lavoro della squadra in questi primi giorni.

Dopo l’allenamento di questa mattina ad Auronzo di Cadore, Luca Leiva si è presentato in sala stampa. Nella conferenza il brasiliano ha parlato di come la squadra sta approcciando al lavoro di questi giorni.

Nel ritiro si deve lavorare tanto e ancora di più ora con l’allenatore nuovo che porta idee nuove. Il nostro è sempre stato un gruppo umile con voglia di imparare e stiamo facendo bene. È presto per dare un giudizio definitivo, ma diamo tutto per fare quello che il mister ci chiede ogni giorno.

Io l’anno scorso fisicamente non ho avuto molti problemi. Ho però saltato il ritiro per i problemi al ginocchio ed è stato in generale un anno difficile per tutto il gruppo. Ora sto bene. Il mio ruolo è importante, il mister chiede tanta comunicazione e con la mia esperienza provo ad aiutare la squadra.

Quello di Sarri è un calcio diverso, con pressione alta e linea a metà campo. Dobbiamo ancora imparare a lavorare come squadra ma abbiamo le caratteristiche per farlo bene. penso che giorno dopo giorno la condizione fisica migliora e i concetti tattici si capiscono meglio. Ci vuole pazienza. Il gruppo è disponibile per imparare. Stiamo tutti imparando i movimenti e la tattica di questo sistema nuovo e cercando di capire il prima possibile. Dobbiamo iniziare il campionato con idee chiare“.

Il centrocampista brasiliano ha anche risposto ad una domanda su Luis Alberto:

“Luis Alberto è tornato e sta lavorando bene con  tutti i compagni. Ma se lui si sente bene o meno dovete chiederlo a lui. A me sembra di sì”.

Massima disponibilità per Leiva ad adattarsi agli schemi di Sarri. Su dove potrà arrivare quest’anno la Lazio è ancora presto per dirlo:

Io ho avuto la possibilità di lavorare con tanti allenatori e ognuno ha caratteristiche diverse. Posso migliorare in tante cose, ma se la squadra è in ordine in campo, credo di poter giocare anche in altri ruoli. Penso che la disponibilità è la prima cosa che dobbiamo avere e, lo vedo anche nei miei compagni, ne abbiamo tanta. Siamo ancora al 10° giorno di ritiro ed è difficile dire da che punto partiamo, con tutte le idee nuove portate dall’allenatore. Dobbiamo adattarci il prima possibile e vedremo già dalla prima partita di provare a prendere punti importanti. Lo dirà il tempo dove arriveremo. La strada presa ora, secondo me è quella giusta. Io punto a fare più partite possibile e aiutare la squadra. Alla fine della stagione si vedrà cosa avremo fatto“.

In chiusura una battuta sul ritorno di Felipe Anderson, accolto a braccia aperte da tutti:

“Sembra che Felipe non sia mai andato via. Conosce già quasi tutti e dal primo minuto si è adattato e lo vedo con tanta voglia di riprendere la sua carriera dopo l’anno scorso un po’ difficile per lui. Lo vedo carico”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Per me il più grande attaccante della Lazio di tutti i tempi"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"

Altro da News