Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Stadio Roma, Raggi: “Voglio che si faccia. La città lo chiede”

Stadio della Roma

Il sindaco della Capitale Virginia Raggi è tornata a parlare in radio dello stadio della A.S.Roma: “Friedkin ha una nuova visione“.

Il progetto Tor di Valle per lo stadio della Roma è ormai tramontato. Ma resta la volontà di realizzare un nuovo impianto, anche da parte della sindaca Virginia Raggi. La prima cittadina della Capitale, intervenuta in radio ai microfoni di Centro Suono Sport ha fatto il punto sulla nuova idea proposta da Friedkin e su quali siano ora gli ostacoli da superare:

Voglio che lo stadio della Roma si faccia, lo chiedono città, tifosi e società. In questo momento è fondamentale chiudere il progetto Tor di Valle al quale siamo vincolati. La Roma non vuole il progetto Tor di Valle ed Eurnova non ha presentato alcuni documenti, bisogna girare pagina. Ho parlato con Friedkin ed è interessato a una nuova visione. Io con la giunta ho approvato questa revoca, ma c’è un problema: la Eurnova ha fatto una serie di pressione, una serie di lettere, dicendo che in caso di revoca i consiglieri dovrebbero pagare di tasca loro i danni per la mancata realizzazione. I nostri avvocati hanno detto che non è così ed è pronta una querela. Per quanto riguarda i tempi bisogna chiedere al presidente dell’aula“.

Sul sito siamolaroma.it l’intervento completo e il commento, arrivato a stretto giro, del vicepresidente dell’assemblea capitolina Francesco Figliomeni, che ha polemicamente risposto alla sindaca:

Spiace constatare che, nonostante gli studi giuridici, ma soprattutto nonostante i due anni svolti come Consigliere comunale e poi altri cinque anni passati ad occupare la poltrona più alta dell’Amministrazione, il Sindaco Raggi non conosca ancora il regolamento dell’Aula“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario