Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Roma, Mourinho si presenta: “Come vedo la Roma tra tre anni? Festeggiando”

Roma, Mou si presenta in conferenza stampa

In casa Roma è iniziata l’era Mou. Oggi il tecnico portoghese ha parlato nella conferenza stampa di presentazione, rispondendo alle domande dei presenti:

VINCERE – “Per me non è un’ossessione, ma è una cosa da cui non si può scappare. Non vinciamo da tanto, abbiamo chiuso a -29 dalla vetta e -16 da quarto posto. Da qui non si scappa, dobbiamo capire come migliorare e dove vogliamo arrivare“.

TEMPO – “E’ una parola della quale abbiamo parlato fin dal primo giorno con la dirigenza, se possiamo accelerare ben venga. Questa è la mia natura e voglio che giocatori e società abbiano questa mentalità.  Lavorare, seminare e raccogliere. Ho un contratto di tre anni, ovviamente la società è sovrana, ma io ho firmato per tre anni”.

TITOLI – “Si parla di titoli, ma io mi concentro su tempo, progetto e lavoro. Il titolo è una parola troppo facile, avrei potuto fare una promessa troppo facile, la realtà è un’altra cosa. I titoli arriveranno, ma i Friedkin non vogliono un successo isolato, ma arrivare in alto e restarci. Vincere una volta è facile, ma poi non hai i soldi per pagare gli stipendi. Vogliamo una Roma sostenibile. Come vedo la Roma tra tre anni? Festeggiando qualcosa“.

 

CLICCA QUI per leggere le sue dichiarazioni integrali, riportate da siamolaroma.it

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario