Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, Morace: “Io e il Presidente sulla stessa lunghezza d’onda. Addio? Solo chiacchiere”

Lazio Women, coach Morace riporta il sereno

A cura di Chiara Hujdur

Dopo attimi di paura, ritorna il sereno. Nello scorso fine settimana era emersa qualche preoccupazione attorno alla conferma di Carolina Morace alla guida della Lazio Women a causa di alcune divergenze con la dirigenza biancoceleste. Così in questa settimana è stato fissato un incontro direttamente con il presidente Lotito per fissare gli obiettivi e progettare la nuova Lazio da Serie A. È proprio coach Morace a spegnere le voci sul suo futuro e a garantire una piena unità di intenti con il patron biancoceleste. Queste le sue parole a Lazio Style Radio:

La cavalcata della promozione è più bella ora perché durante il campionato non l’abbiamo assaporata bene. Adesso invece ce ne rendiamo conto, è stata un’annata stupenda, credo di non aver mai avuto una stagione così in carriera. La svolta è arrivata con il lavoro quotidiano sul campo. Ora dobbiamo portare la stessa alchimia anche in Serie A: non sarà facile, ma dovremo onorare al meglio la storia della Lazio. Le squadre della massima serie hanno un’organizzazione importante, sbagliano poco: un errore ti può costare il risultato. Sanno tutti il mio percorso passato in biancoceleste, dove ho avuto la fortuna di giocare con grandissime calciatrici: ora voglio riportare in alto la squadra, dove merita di stare. Tutte le ragazze hanno voglia di ricominciare, segno di un grande gruppo. Futuro? Io ed il Presidente Lotito siamo sulla stessa lunghezza d’onda, vogliamo entrambi il bene della Lazio e siamo proiettati solo su questo, il resto sono solo chiacchiere.

Sarri? Premesso che Inzaghi è un grande allenatore, Sarri è sicuramente un maestro che ha perfezionato le sue squadre. Mi riferisco soprattutto a quanto fatto a Napoli, con il suo lavoro maniacale difensivo ed offensivo. L’ho studiato molto in passato, ora sono contenta perché avrò modo di seguire da vicino i suoi allenamenti e metodi di lavoro”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Per me il più grande attaccante della Lazio di tutti i tempi"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"

Altro da Lazio Femminile