Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Roma, arriva l’annuncio: José Mourinho sarà il prossimo allenatore

Coronavirus, lo Special One in aiuto agli anziani come volontario

Roma, arriva il clamoroso annuncio sul prossimo tecnico: sarà Jose Mourinho. C’è il comunicato ufficiale della società.

Giornata importante in casa Roma. Questa mattina la società ha annunciato la conclusione dell’avventura di Paulo Fonseca sulla panchina giallorossa al termine della stagione. Decisione che ha spaccato in due la tifoseria. Poco fa, però, la società ha annunciato con un tweet il nome del prossimo tecnico: sarà José Mourinho. “L’AS Roma è lieta di annunciare che José Mourinho sarà il nuovo Responsabile Tecnico della Prima Squadra a partire dalla stagione 2021-22!”.

QUESTO IL COMUNICATO:

FRIEDKIN – “Siamo lieti ed emozionati di dare il benvenuto a José Mourinho nella famiglia dell’AS Roma. José è un fuoriclasse che ha vinto trofei a ogni livello e garantirà una leadership e un’esperienza straordinarie per il nostro ambizioso progetto. L’ingaggio di José rappresenta un grande passo in avanti nella costruzione di una mentalità vincente, solida e duratura, nel nostro Club”.

MOURINHO – “Ringrazio la famiglia Friedkin per avermi scelto a guidare questo grande Club e per avermi reso parte della loro visione. Dopo essermi confrontato con la proprietà e con Tiago Pinto ho capito immediatamente quanto sia alta l’ambizione di questa Società. Questa aspirazione e questa spinta sono le stesse che mi motivano da sempre e insieme vogliamo costruire un percorso vincente negli anni a venire. L’incredibile passione dei tifosi della Roma mi ha convinto ad accettare l’incarico e non vedo l’ora di iniziare la prossima stagione. Allo stesso tempo, auguro a Paulo Fonseca le migliori fortune e chiedo ai media di comprendere che rilascerò dichiarazioni solo a tempo debito. Daje Roma!”.

TIAGO PINTO – “Quando José ci ha dato la sua disponibilità, abbiamo immediatamente colto l’occasione per parlare con uno dei migliori allenatori di tutti i tempi. Siamo stati impressionati dal suo desiderio di vincere e dalla sua passione per il gioco del calcio: per lui non contano i trofei vinti in carriera ed è sempre concentrato sul prossimo. Possiede la conoscenza, l’esperienza e la leadership per competere a tutti i livelli. Siamo consapevoli di quanto, per poter costruire un progetto sportivo di successo, siano necessari il tempo, la pazienza e le persone giuste al posto giusto. Siamo decisamente convinti che José sarà l’allenatore perfetto per il nostro progetto, sia a breve sia a lungo termine. Tutti insieme, con la visione e l’ambizione di Dan e Ryan, costruiremo le fondamenta di una nuova AS Roma”.

ECCO IL TWEET:

 

Maggiori dettagli su siamolaroma.it

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Ma chi paga? 260 milioni di buffi e possono prendere un allenatore da 7 milioni l’anno piu bonus?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Mou…zero tituli!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Zzzzero tituli stile di vita.

Ruggero
Ruggero
14 giorni fa

I Fredkin hanno soldi loro, noi purtroppo saremo costretti sempre a sperare, con Lotito e tare o ti accontenti o vedi gli altri lottare x competizioni e trofei veri, penso che I prossimi anni saranno duri x noi, ci siamo salvati con qualche coppetta ma le stagioni sono state sempre deludenti, adesso la fortuna ci ha anche abbandonato, fino a che ci saranno questi 2 non faremo mai grandi acquisti, prenderemo sconosciuti e costretti a sperare, ci fosse stato ancora Cragnotti domani avrebbe annunciato Messi. Il prossimo anno avremo si e no 15 milioni x fare mercato dipenderà da quanto… Leggi il resto »

ANTONIO
ANTONIO
10 giorni fa
Reply to  Ruggero

Magari andasse a Salerno… Magari

Massimiliano
Massimiliano
14 giorni fa

Non voglio commentare questa notizia per i
motivi che tutti voi sapete.. In quanto a Noi, Lotito darà risposte ‘efficaci’ alle mosse altrui e dei cugini? P.s Per ciò che mi riguarda,al solito, nessuna illusione.. ‘INZAGHI A VITA’ sarebbe l’unica mia richiesta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Complimenti ottima scelta, buon allenatore e bel personaggio, spero ci sia una bella risposta da parte nostra?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Zero titoli…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Quando aveva la squadra più forte del mondo lo abbiamo coppainfacciato con Ballardini. 🤣😂🤣😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Gli piace allenare le squadre cbe hanno nel progetto, l’esonero a breve scadenza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Non vincerà mai quello che ha vinto Inzaghi con la Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Come sei caduto in basso …..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

mi dispiace, confesso, mi dispiace. Com’era? Zero Tituli?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario