Resta in contatto

News

Lazio, presentato il ricorso al Collegio di Garanzia del Coni per il 3-0 contro il Torino

Lazio, continua la battaglia legale per la vittoria a tavolino

La Lazio ha ufficialmente presentato ricorso presso il Collegio di Garanzia del Coni per ottenere la vittoria a tavolino nella sfida mai giocata contro il Torino. La vicenda risale allo scorso 2 marzo, quando il Torino decise di non partire per Roma e disputare la gara di campionato per le disposizioni dell’Asl locale sui casi Covid evidenziati nella squadra di Cairo.

ECCO IL COMUNICATO:

Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso presentato dalla S.S. Lazio S.p.a. contro il Torino F.C. S.p.a. per la riforma della sentenza n. 132/CSA/2020-2021, emessa dalla Corte Sportiva di Appello della FIGC, Sezione Prima, in data 30 marzo 2021, con la quale è stato respinto il reclamo proposto dalla odierna ricorrente avverso il provvedimento del Giudice Sportivo di Serie A, emesso il 12 marzo 2021, pubblicato con il Comunicato Ufficiale n. 218, con il quale, a scioglimento della riserva di cui al Comunicato del 4 marzo 2021, si è deliberato di “non applicare alla soc. Torino le sanzioni previsti dell’art. 53 NOIF per la mancata disputa della gara con la società Lazio, rimettendo alla Lega Serie A i provvedimenti organizzativi necessari relativi alla disputa della gara”.

La vicenda trae origine dal riconoscimento dell’esistenza del factum principis che avrebbe determinato la mancata presenza della squadra del Torino all’incontro con la Lazio del 2 marzo 2021, valevole per il campionato di calcio Serie A, in seguito alla positività di alcuni soggetti inseriti nel “gruppo squadra” del Torino F.C.

La ricorrente, S.S. Lazio S.p.A., chiede al Collegio di Garanzia di annullare la sentenza n. 132/2020-2021 della Corte Sportiva d’Appello, emessa il 30 marzo 2021, e di disporre la vittoria della Lazio sul Torino nell’incontro del 2 marzo 2021 con il punteggio di 3 – 0, ai sensi dell’art. 53 delle NOIF.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile aggancia Piola. Anzi no…! Ecco quanto manca

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News