Resta in contatto

News

Lazio – Spezia, #Diamoinumeri: biancocelesti in striscia positiva contro le neopromosse

Per la prima volta nella storia del nostro campionato, lo Spezia giocherà allo Stadio Olimpico di Roma contro la Lazio.

Di Daniele Caroleo

Gli unici due precedenti ufficiali tra Lazio e Spezia sono stati giocati entrambi lontani dalla capitale. Il primo, valevole per i quarti di finale di Coppa Italia, si è svolto ben 80 anni fa, allo Stadio Picco di La Spezia, il 25 maggio del 1941, con la Lazio che si impose per 5 a 2; il secondo incrocio risale invece a questa stagione, lo scorso 5 dicembre 2020, sul campo neutro dello Stadio Manuzzi di Cesena. E anche in questa occasione sono stati i biancocelesti ad avere la meglio, vincendo per 2 a 1 grazie alle reti di Immobile e Milinkovic-Savic.

A livello statistico, visti i pochi precedenti, non c’è molto da aggiungere sulle sfide giocate tra le due compagini, con Simone Inzaghi che è ovviamente in vantaggio nei confronti del suo collega, Vincenzo Italiano, essendo quello di dicembre l’unico incontro tra i due in qualità di allenatori. Molto interessanti, però, sono i dati che nelle scorse ore sono stati resi noti e pubblicati da FootStats, che evidenziano che se le partite terminassero al 45’ (minuti di recupero inclusi), la Lazio e lo Spezia sarebbero divisi in classifica da appena 5 punti (39 contro 34); con i risultati conseguiti giocando anche i secondi tempi, però, la forbice si allarga inesorabilmente, con la squadra biancoceleste che guadagna ulteriori 10 punti, mentre la formazione bianconera ne perde addirittura 5 (49 contro 29).

La Lazio, inoltre, risulta essere, al momento, la squadra che ha segnato di più in Serie A nei primi 15 minuti di gioco (ben 10 gol in questo specifico lasso temporale), mentre gli avversari di turno di questo sabato 3 aprile sono quelli, dopo il Benevento, ad averne subiti di più nello stesso intervallo di gioco (8 per i giallorossi, 7 per lo Spezia).

Sebbene, quindi, questi dati e l’attuale posizione in classifica facciano presumere un risultato positivo più che scontato per la formazione di Simone Inzaghi contro lo Spezia, c’è da sottolineare che la squadra ligure ha già segnato ben 36 reti in questo campionato (l’ultima squadra neopromossa che era riuscita a fare meglio alla 28esima giornata del campionato era stato il Palermo nel 2014/2015, con 38 gol) ed è, inoltre, la squadra che ha guadagnato il maggior numero di punti da situazione di svantaggio in Serie A nel 2021 (8). Senza dimenticare che la formazione bianconera ha dimostrato, fino ad ora, in questo campionato, di possedere maggiori soluzioni offensive rispetto ai biancocelesti, visto che sono ben 13 i marcatori spezzini in questa Serie A, contro i 9 della Lazio.

Dal canto suo, la squadra biancoceleste è imbattuta da ben 29 partite casalinghe giocate contro le squadre neopromosse nella massima serie del nostro campionato (23 vittorie e 6 pareggi), mantenendo anche la porta inviolata per ben 18 volte. Inoltre, sabato pomeriggio, la Lazio potrebbe conseguire l’ottava vittoria consecutiva in campionato tra le mura amiche (non accadeva dal 1999, con Sven-Göran Eriksson in panchina).

Menzione particolare (e speriamo beneaugurante), infine, per Ciro Immobile, che seppur non stia andando a segno da 6 partite di campionato consecutive, dopo i 2 gol siglati in Nazionale durante la sosta potrebbe anche segnare la sua 150esima rete in Serie A ad 8 anni e 220 giorni dalla prima: solo 3 giocatori, in tutta la storia del nostro campionato, hanno raggiunto il medesimo risultato in meno giorni, cioè Gunnar Nordahl (5 anni e 25 giorni), Giuseppe Meazza (6 anni e 98 giorni) e Stefano Nyers (7 anni e 111 giorni).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News