Resta in contatto

Il meglio dei Social

Lazio, dieci anni fa la scomparsa di Lovati: il ricordo della società

Lazio, il ricordo del club per i dieci anni dalla morte della leggenda biancoceleste

Dieci anni fa se ne andava un’icona della Lazio, Roberto “Bob” Lovati.
Approdato alla Lazio nel 1954, a parte una parentesi di un anno in prestito al Torino, fa della società biancoceleste la sua casa. Prima giocatore, poi allenatore e infine dirigente sportivo. Una leggenda mai dimenticata, tanto che il club ha intitolato a lui la sua Academy. La Lazio ha voluto ricordare attraverso un comunicato il decimo anniversario dalla sua scomparsa: “Dieci anni fa ci lasciava Roberto ‘Bob’ Lovati, portiere e bandiera della Prima Squadra della Capitale: alzò al cielo, da capitano, la Coppa Italia del 1958, il primo trofeo dell’ultracentenaria storia biancoceleste.

Il ricordo laziale è sempre vivo nel cuore di tutti i tifosi, i giocatori, dello staff e di tutta la Società.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: gol contro il Napoli, Immobile prosegue la scalata

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Il meglio dei Social