Resta in contatto

Oltre la Lazio

Cassano contro la fiction su Totti: “L’attore sembra Perin. E io non ero così”

Lazio, Cassano in diretta IG: "Tare bravo, Lotito indiscutibile"

Antonio Cassano boccia “Speravo de morì prima”. Non c’è somiglianza tra i protagonisti e le persone reali secondo lui.

Stroncatura netta per “Speravo de morì prima” da parte di Antonio Cassano. Sul canale Twitch della Bobo TV l’ex talento di Bari vecchia scherza e ironizza con Vieri, Ventola e Adani sulla fiction-biografia di Francesco Totti sostenendo che manchi totalmente la somiglianza tra personaggi e protagonisti reali. Compreso l’attore che interpreta lui.

L’attrice che fa Ilary più o meno le somiglia, ma Totti invece sembra Perin. Poi il Pupone non è così: lo hanno fatto passare come uno che parlava sempre, invece lui non parlava quasi mai. Quando gli allenatori nello spogliatoio chiedevano «il capitano deve dire qualcosa?» lui faceva cenno di no con la testa. Su Vito Scala invece non hanno indovinato proprio niente: lui è stato fondamentale, gli ha governato un impero. Parlava poco, ma Totti lo ascoltava“.

Poi, alle prese in giro degli altri tre, ha risposto a modo suo: “Andatevene a f*****o tutti e tre. Primo, non assomiglia per niente a me. Secondo quello non è accento barese, la sua parlata non c’entra niente con noi, il barese è difficile. E terzo io mi vestivo molto peggio. A parte questo, io dico che il film è venuto bene, ma la realtà non c’entra niente con il film. Se realmente si racconta la realtà ci voglio 10 anni per raccontare quello che io ho fatto a Roma e quello che si è fatto a Roma“.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Così parlò
Zaratustra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Dai che l’anno prossimo esce quella su Radu sbiaditi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

a me è piaciuto, molto divertente e dissacrante rispetto al mondo del calcio…voto al capitano sempre 10

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Fiction inguardabile

Angelo Vannicola
4 mesi fa

Non riesco a capire il motivo di una simile notizia in un sito che si chiama SOLO LA LAZIO…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Tutte le figure intorno vengono ridicolizzate e non si capisce per cosa , quasi non si nomina DDR che invero è stato fondamentale per la crescita di Totti ..credo che non sia piaciuta neanche a Totti , tant’è che quasi in contemporanea è stato trasmesso il documentario “scritto” dal capitano e dal giornalista

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

La fiction del pupazzo neanche sotto tortura!!! ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Cassano sta’ bene così …. ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Non mi piace la fiction il mio capitano non rispecchia quello che fanno vedere è ridicolizzato ma che autobiografia è sta schifezza de film!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ha ragione fa schifo inoltre molto volgare nel linguaggio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Il bello o brutto è che lo vogliono candidare per un premio cinematografico, poi quelli di Sky si lamentano se gli abbonati calano non hanno capito che gli abbonati non sono solo peperonici

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Non sa quello che rischia…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

È vero ??

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Per me il più grande attaccante della Lazio di tutti i tempi"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"

Altro da Oltre la Lazio