Resta in contatto

News

Lazio, Muriqi: “Non è stato semplice ambientarsi. Ho ricevuto qualche critica di troppo”

Al termine di una vittoria importante, ai microfoni della società ha parlato Muriqi.

“Gara complessa dai due volti: nel primo tempo molto meglio noi, nel secondo abbiamo sofferto. Il nostro obiettivo è quello di tornare in Champions League. Ora sto bene sia fisicamente che mentalmente. Ho ricevuto qualche critica di troppo, ma ho sempre messo grande impegno per questa maglia. Non è facile ambientarsi in Italia soprattutto quando vieni da un campionato diverso come quello turco”.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Pensa se stavi male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Giustissimo tutti bravi a criticare senza conoscere bene le situazioni reali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Tutta la storia da giugno sarebbe da fenomeni parastatali della Gialappa’s ricordo nella prima conferenza quando disse “Io non sono lo Zlatan della Lazio io sono Muriqi” 🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

E meno male ke sta bene figurate se stava male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ah….stai bene? Allora si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ma vogliamo dire quel colpo che gli piace tanto di petto…dove l’ha visto l’abbiamo preso per la sua proverbiale capacità balistica nonché il colpo di testa….nessuno crossa ma non riesce neanche a prenderne una calciata dalla nostra difesa…migliorerà? Mah

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ma anche di testa non ne becca una, eppure dicono fosse il suo forte

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Sei inguardabile come il gestore neanche in terza categoria giocheresti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Parla pure?
Incredibile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Pensa se stavi male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Fisicamente stai meglio si..ma de mi nonno

Ruggero
Ruggero
29 giorni fa

Hai ragione ma la colpa è di tare, non dovevi essere acquistato da noi, forse in un altra squadra si, noi avevamo altre priorità e con un mercato giusto potevamo lottare x lo scudetto, invece ci siamo indeboliti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Il giudizio su questo ora sarebbe impietoso…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

💪

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News