Resta in contatto

Storie di Polisportiva

Lazio, al Circolo Canottieri la prima Saltech Teqball Cup

Lazio, la Teqball sbarca nella Capitale: il 13 marzo il primo torneo

Il 13 marzo, al Circolo Canottieri Lazio, si terrà la prima edizione della Saltech Teqball Cup, la nuova disciplina che sta spopolando in tutto il mondo. Si tratta di una combinazione tra calcio e ping pong, praticato con l’utilizzo di un tavolo curvo, una palla ed una rete. Le regole sono semplice, uno o due tocchi e la palla va spedita dall’altro lato con l’utilizzo di qualsiasi parte del corpo, eccetto braccia e mani. Lo sport non è di contatto, per questo motivo durante la pandemia è stato molto praticato.

L’iniziatica è stata voluta dal Presidente del Circolo Canottieri Lazio Raffaele Condemi che ha infatti dichiarato: “E’ una grandissima opportunità per conoscere una nuova disciplina che il nostro circolo ha abbracciato già da dicembre grazie alla collaborazione della S.S. Lazio Teqball che si è messa subito a disposizione per insegnarla agli interessati“.

Queste, poi, le parole del vice presidente Luciano Crea: “Si tratta di uno sport facile da imparare e alla portata di tutti, grande simbolo di inclusione sociale in quanto praticata da donne, uomini, e persone con disabilità”. 

Il presidente della S.S. Lazio Teqball Andrea Paolini ha infine dichiarato: “E’ uno sport che già a livello internazionale tende ad azzerare ogni tipo di differenziazioni dal sesso, al genere, all’età. In Italia è in fase di sviluppo ma il fatto che si tratti di una delle poche discipline permesse, perché non di contatto, sta aiutando molto nella sua crescita. Vogliamo svilupparla sia a livello maschile che femminile, anche perché la Federazione Internazionale, che è ungherese, ha disposto che per avere una squadra serve almeno un elemento femminile in rosa. Si gioca sia in singolo che in doppio. Stiamo lavorando affinché il Canottieri Lazio diventi punto di aggregazione del Teqball e vorremo dar vita ad un’Academy dove sviluppare nuovi progetti futuri”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Storie di Polisportiva