Resta in contatto

News

Lazzari e l’espressione blasfema: ora rischia la prova tv

Lazzari al 51′ ha bestemmiato dopo un passaggio errato: era a pochi passi dal IV uomo ma l’arbitro Fabbri non ha segnato nulla nel referto

Manuel Lazzari rischia la prova tv, con ripercussioni disciplinari, per l’espressione blasfema pronunciata a San Siro.

Siamo al minuto 51′ quando l’esterno della Lazio – dopo un malinteso con Milinkovic – si fa scappare un’imprecazione che non lascia dubbi: sia per l’audio che per il labiale.  È proprio davanti il IV uomo Aureliano, ma l’arbitro Fabbri  – scrive Il Messaggero – nel referto non segnala l’episodio. Proprio per questo, la procura federale potrebbe decidere di farlo presente al giudice sportivo, per utilizzare nel caso la prova tv contro Lazzari.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

per Lazzari addirittura indagine… Ibra e Lukaku che dovevano essere espulsi per un anno dopo quello schifo che hanno creato ancora giocano tranquilli🤮

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Da noi se bestemmia per forza 😎

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

La bestemmia l’ha detta e si è sentita piuttosto nitida

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Questa Lazio da troppo fastidio hai piani alti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Come se fosse er primo che bestemmia!!!!fate ride

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Ci sta di perdere con la prima in classifica , fuori casa , avanti lazio …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Io sono contrario alle bestemmie (devo ammetterlo scappano anche a me) però sta contraddizione che l’Italia è uno Stato laico e poi indaghi uno perché bestemmia?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Alla Lazio controllano anche l’allacciature degli scarpini…..giornalai da strapazzoooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Certo qui’ l’immagini ci sono a qualcuno le fanno sparire

Cesare
Cesare
21 giorni fa

Squalifica per Blasfemia? Siamo in uno Stato laico o sbaglio?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Adesso voglio vedere se Lotito in federazione si fara’ sentire? E Buffon che ha bestemmiato x 2 volte che gli hanno fatto? Niente!!!!!!!!! 😡😡😡😡😡😡😡

Angelo Vannicola
21 giorni fa

Ma se se confessa dar Santo Padre? Nun vale come prova de pentimento?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

ha detto porco io e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Solo per precisare una cosina che può sembrare di poco conto… Gesù fu condannato a morte per bestemmia, ma un po’ di tempo prima disse in buona sostanza che qualsiasi parola offensiva detta verso il Padre che è Dio sarebbe stata perdonata ma non la bestemmia contro lo spirito santo! Urge modifica del regolamento del calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

La bestemmia, secondo il cattolicesimo è associare a Dio termini come porco, cane e prete. Il punto è che non è più reato da qualche decennio e la bestemmia è ben altro che l’associazione di certe parole. Quindi la Lazio DEVE fare ricorso e basarsi sulla Costituzione!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News