Resta in contatto

Oltre la Lazio

Serie A, la Sampdoria batte la Fiorentina. Atalanta graziata da Piccinini

Gasperini accusato dal Valencia: "Aveva i sintomi del Covid e non ha avvisato"

Le due partite in programma alle ore 15 sono terminate da pochi minuti.

La Sampdoria batte la Fiorentina, sempre più in crisi di gioco e di risultati, grazie alle reti di Keita e del solito Quagliarella. Il gol dei viola è stato realizzato da Vlahovic.

Grandi polemiche, invece, nella partita tra il Cagliari e l’Atalanta. Partita equilibrata fino al 91′, quando Muriel con un capolavoro firma il gol vittoria.

Le polemiche arrivano al minuto 96′: de Roon prende da dietro Rugani al momento del tiro. Per l’arbitro Piccinini non è calcio di rigore. Il Var chiama il fischietto a rivedere il firmato, ma l’arbitro, seppur evidente, non conferma il rigore mandando su tutte le furie Di Francesco, la panchina e i calciatori in campo.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Il campionato di Elli è una pagliacciata guidata dalle banche. Inconcepibile come tutti facciano finta di niente su una cosa così PLATEALE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Ma ragazzi, non era rigore!!! Perché dobbiamo fare i romaniodi???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Udinese come il Cagliari,Parma,Benevento, Verona…praticamente in ciabatte!
È palese che devono fare arrivare 4 “INQUELLI “😡😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Campionato che non è ad armi pari. Se quello di Caicedo-Pezzella era rigore, a maggior ragione lo era pure questo di Cagliari. E poi non parliamo di Verona ed Udinese che con noi giocano come se fossero al Mondiale con una cattiveria e una furia straordinarie, mentre con altre squadre passeggiano e giocano con la difesa sulla metà-campo o sulla trequarti. A pensar male si fa proprio bene, non peccato. O la malafede, il veleno e le accuse valgono solo per il “caso tamponi” della nostra Lazio senza la presunzione di innocenza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Quello non è rigore!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Cagliari con questo allenatore anche se ha una buona squadra può andare in serie B !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Adesso vediamo se l’untore piangerà davanti alle telecamere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

A ladri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Non era mai rigore. E poi basta dare importanza all’Atalanta. Siete SololaLazio o SololAtalanta?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Non c’era rigore ragazzi mi dispiace dirvelo, l’attaccante prende il piede del difensore, avrebbe tratto in inganno chiunque infatti l’arbitro l’aveva dato, se vai a riguardarlo purtroppo hanno ragione quelli del var, mi costa dirlo ma non c’era…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Comunque c’è del clamoroso un rigore non netto ma di più 😒

Lorenz
Lorenz
19 giorni fa

Un minimo di vergogna non ce l’hai , nemmeno di fronte all’ evidenza???

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Oltre la Lazio