Resta in contatto

News

Musacchio si presenta: “Vendichiamoci subito con l’Atalanta. Bayern missione possibile”

Lazio, le parole del difensore appena arrivato dal Milan

La Lazio oggi ha presentato Mateo Musacchio, appena arrivato dal Milan per sostituire l’infortunato Luiz Felipe. Queste le parole del direttore sportivo Tare :

“Presentiamo l’unico e penso ultimo acquisto del mercato di gennaio. E’ un giocatore di esperienza internazionale e che conosce anche il calcio italiano visto che è qui da 4 anni. Abbiamo scelto lui proprio per questa esperienza, avrà meno tempo per inserirsi nello stile di gioco del nostro campionato. Benvenuto nella nostra famiglia”.

Queste le parole di Musacchio:

  • CONDIZIONE FISICA – “Per me è un’opportunità importantissima, sono molto felice di essere qui. Sto bene fisicamente, arrivo in questa squadra con tanta voglia e tanta fame. E’ una grande opportunità e voglio dare il massimo”.
  • ATALANTA E BAYERN – “L’Atalanta è una squadra forte, ho giocato recentemente contro di loro ma ogni gara è diversa. Domenica avremo la chance per una rivincita e offrire una buona prestazione. In Champions sarà una bella sfida contro una squadra forte, ma si gioca 11 contro 11 e non sarà una missione impossibile”.
  • OBIETTIVI – “Quando il mio procuratore mi ha comunicato di questa squadra, ho accettato subito, non si può dire di no a questa società. E’ una squadra forte, il campionato è duro ma possiamo fare molto bene. La gara di domenica è la più importante”.
  • MODULO – “E’ vero che al Milan giocavo a 4, ma capisco e rispetto il modo in cui in Italia si parla della tattica. Per me però il calcio è calcio, l’importante è l’attitudine e la voglia di fare. Io voglio migliorare e imparare nuovi schemi”.
  • LAZIO – “Io non sono l’unico a poterlo dire, ma la Lazio è una squadra fortissima e lo ha dimostrato in questi anni, la sua storia parla chiaro. Dall’estero l’ho sofferta molto. Tutti mi hanno accolto bene, questa è una sfida importante e sono pronto”.
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da News