Resta in contatto

Rubriche

Fantacalcio: i consigli della 20^ giornata

FANTACALCIO: L’ANGOLO DEDICATO AI FANTALLENATORI

In Italia, da diversi anni, sta spopolando un gioco parallelo a quello del calcio: il Fantacalcio.
Il meccanismo è molto semplice: ad inizio anno i presidenti delle fantasquadre si riuniscono e partecipano ad un’asta, con budget limitato, per acquistare i calciatori che formeranno la propria rosa. I giocatori possono provenire da tutte le squadre che partecipano alla serie A, fino al raggiungimento di 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti.
Ogni giornata si schiera la propria formazione, con i moduli più famosi, e in base al voto che il calciatore riceve il giorno dopo dalla redazione di Fantagazzetta, si arriva ad un punteggio che ne determinerà la vittoria, la sconfitta o il pareggio. In aggiunta al voto ci sono bonus (gol, assist, rigore parato, imbattibilità) o malus (ammonizione, espulsione, gol subito, rigore sbagliato).

I CONSIGLI PER LA 20^ GIORNATA

La nostra rubrica vi consiglierà chi schierare e chi evitare in base alla partita in programma, tenendo in considerazione molti fattori determinanti.

  • TORINO-FIORENTINA
    Mister Nicola non può contare su Izzo e Vovjoda infortunati, avanti a Sirigu ci saranno Bremer, Lyanco e Rodriguez. Singo e Ansaldi esterni con Lukic, Rincon e Linetty in mezzo; in avanti Zaza con Belotti.
    Prandelli non modifica la formazione vista nell’ultimo turno: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery e Bonaventura a supporto di Vlahovic. Kokorin e Malcuit non convocati.
    DA METTERE: Singo, Belotti; Bonaventura, Vlahovic
    DA EVITARE: Linetty; Caceres

 

  • BOLOGNA-MILAN
    Miha ancora con Skorupski in porta, Tomyasu a destra con Soumaoro al centro insieme a Danilo e Dijks a sinistra. Dominguez e Schouten faranno da diga, Orsolini, Soriano e Sansone dietro Barrow.
    Nei rossoneri può esordire dal 1’ Tomori al fianco di Romagnoli, Calabria e Theo terzini. Torna Bennacer a centrocampo con Kessiè, in avanti Saelemaekers, Meite e Rebic a supporti di Ibra.
    DA METTERE: Schouten, Orsolini; Theo, Rebic
    DA EVITARE: Dijks; Bennacer

 

  • SAMPDORIA-JUVENUTS
    Ranieri prudente con il suo 4411 con Bereszinski, Yoshida, Colley e Augello in difesa. Candreva e Jankto esterni, Silva e Thorsby in mezzo. Più Verre che Keita a supporto di Quagliarella.
    Dall’altro lato Pirlo ha qualche problema in avanti: Dybala infortunato e Kulusevski squalificato, ci saranno Ronaldo e Morata. Rabiot e Arthur in regia con McKennie e Chiesa esterni. In difesa Alex Sandro va in panchina: Danilo, Bonucci, De Ligt, Cuadrado avanti a Szczesny.
    DA METTERE: Thorsby, Candreva; Cuadrado, Chiesa, Ronaldo
    DA EVITARE: Augello; Arthur

 

  • INTER-BENEVENTO
    I nerazzurri  possono affidarsi al turnover dopo il derby di Coppa Italia. Handanovic in porta, in difesa Ranocchia può far respirare De Vrij, con Skriniar e Bastoni ai lati. Hakimi e Young sulle fasce, Barella, Sensi e Gagliardini in mediana. LuLa in avanti.
    Pippo Inzaghi rilancia Caldirola in difesa con Glik, Improta e Barba. Ionita, Schiattarella e Hetemaj in mezzo; Viola e Caprari dietro Lapadula.
    DA METTERE: Handanovic, Hakimi, Lukaku; Ionita, Viola
    DA EVITARE: Sensi; Improta, Schiattarella

 

  • SPEZIA-UDINESE
    Mister Italiano si affida a Galabinov in avanti (doppietta all’andata), con lui Gyasi e Farias. In regia Agoume con Estevez ed Acampora; Vignali, Terzi, Chabot e Bastoni in difesa.
    Nei friulani in avanti ci sarà Deulofeu, vista la partenza di Lasagna, con lui Nestorovski. Zeegelaar e Larsen sulle fasce, con Pereyra, Arslan e De Paul al centro; Bonifazi, Becao e Nuytinck in difesa. Squalificato Samir.
    DA METTERE: Acampora, Galabinov; De Paul, Deulofeu
    DA EVITARE: Gyasi; Arslan

 

  • ATALANTA-LAZIO
    Gasperini schiera i migliori: Gollini in porta, Toloi, Djimsiti e Romero in difesa. Hateboer in forte dubbio, pronto Maehle con Ruggeri a sinistra, in mediana De Roon e Freuler. Pessina e Ilicic dietro Zapata.
    Inzaghi sta pensando di lanciare Musacchio dal primo al posto di Patric, con Acerbi e Radu avanti a Reina. Lazzari, Milinkovic, Leiva, Akpa Akpro e Marusic a sinistra; Correa-Immobile in attacco, con Muriqi pronto ad insidiare il Tucu.
    DA METTERE: Ilicic, Zapata; Milinkovic, Immobile

    DA EVITARE: Ruggeri; Patric

 

  • CAGLIARI-SASSUOLO
    Di Francesco senza Nandez squalificato punta su Sottil e Joao Pedro dietro Simeone, con Nainggolan a centrocampo con Marin e Duncan. Lykogiannis, Ceppitelli, Godin e Zappa avanti a Cragno.
    Neroverdi con il dubbio Chiriches, pronto Marlon con Ferrari, Rogerio e Muldur. Lopez e Locatelli in mediana, mentre alle spalle di Caputo si rivede Boga con Djuricic e Traore.
    DA METTERE: Nainggolan, Pedro; Locatelli, Boga
    DA EVITARE: Zappa; Marlon

 

  • CROTONE-GENOA
    Stroppa può lanciare subito Di Carmine dal 1’ con Simy viste le condizioni non ottimali di Messias e Riviere. Pereira e Reca sulle fasce con Benali, Zanellato e Vulic in mezzo. Golemic, Marrone e Djidji in difesa.
    Ballardini conferma Masiello, Radovanovic e Criscito in difesa; Zappacosta, Strootman, Badej, Zajc e Czyborra in mezzo. Destro e Shomurodov in attacco.DA METTERE: Reca, Simy; Czyborra, Shomurodov
    DA EVITARE: Marrone; Badej

 

  • NAPOLI-PARMA
    Gattuso sceglie Meret in porta, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Mario Rui in difesa. Ancora fermo Ruiz, Bakayoko e Demme in mediana. In avanti ancora Petagna appoggiato da Insigne, Zielinski e Lozano.
    I crociati con diverse assenze: Conti, Iacoponi, Gagliolo e Pezzella in difesa; Grassi, Hernani e Kurtic in mezzo, con  Kucka, Cornelius e Gervinho in attacco.
    DA METTERE: Zielinski, Lozano; Kucka, Gervinho
    DA EVITARE: Di Lorenzo; Hernani

 

  • ROMA-HELLAS VERONA
    Dzeko ancora out, Borja Mayoral sarà la punta, alle sue spalle Pellegrini ed il rientrante Mkhitaryan. Spinazzola, Veretout, Villar e Krasdrop a centrocampo; Mancini, Smalling, Ibanez avanti a Lopez.
    Juric lascia inizialmente in panchina Lasagna e Sturaro; in avanti Kalinic con Zaccagni e Barak. Lazovic e Faraoni esterni con Tameze e Ilic in regia. Difesa a tre con Di Marco, Gunter e Dawidowicz.
    DA METTERE: Spinazzola, Mayoral; Barak, Kalinic
    DA EVITARE: Villar; Ilic
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Noi tifosi non conosciamo mai bene un giocatore sotto il profilo umano e personale. Né si può giudicare la vita privata di nessuno tantomeno di un..."
Advertisement

Altro da Rubriche