Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Derby, Cassano: “La Roma potrà vincerne anche 10, ma l’immagine di Lulic è eterna”

Lazio, Cassano in diretta IG: "Tare bravo, Lotito indiscutibile"

Lazio, Antonio Cassano commenta il derby in diretta su Twitch

Durante il primo lockdown Christian Vieri si è riscoperto intrattenitore grazie alle sue dirette Instagram con ospiti i suoi vecchi colleghi. Questo format ha avuto talmente tanto successo che l’ex centravanti l’ha rilanciato sul suo canale Twitch col nome di ‘Bobo TV’, con ospiti fissi Antonio Cassano, Nicola Ventola e Lele Adani. Nell’ultimo appuntamento hanno commentato il derby di Roma in programma venerdì sera, l’ex fantasista barese si è lasciato ad alcune considerazioni importanti su come viene vissuta la gara sulla sponda giallorossa. Queste le parole riportate anche dal Corriere dello Sport:

“Roma-Lazio per loro (i giallorossi, ndr) è ‘La partita’, per questo penso, e sento dire da tante persone, che non arriveranno mai al livello delle milanesi e della Juve, perché per loro è importante solo quella partita. Sono disposti a vincere i due derby, poi non gliene frega niente se vanno in Coppa dei Campioni o in finale di Coppa Italia o fanno roba importante. Vivono per quella partita tutto l’anno. Io ho fatto cinque anni lì, meravigliosi, e mi ricordo che davo dei biglietti ai miei amici intimi e vedevi, cosa che a me non piace, degli insulti e dei litigi tra amici! È qualcosa come River Plate-Boca Juniors, che è una partita ancora più sentita. Anche per loro quella partita è più importante di tutto il resto. Da quando Lulic gli ha fatto gol in Coppa Italia, è successo come al Boca in Libertadores: una è morta, l’altra, come Lazio e River, vivrà in eterno. La Roma potrà vincere anche 10 derby, ci si ricorderà sempre l’immagine del gol di Lulic. Il derby di Roma è stupendo e in questo momento vedo favoriti i giallorossi, perché sono più squadra, più sul pezzo. Della Lazio non capisco perché stia avendo tante problematiche”.

44 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News