Resta in contatto

Rubriche

Genoa – Lazio, una classica del nostro campionato. Tanti ex e un esordio particolare

Genoa – Lazio, per presentare la prima partita del nuovo anno torna la rubrica ‘Diamo i numeri’

Di Daniele Caroleo

Quando si parla di Genoa – Lazio, la mente dei tifosi biancocelesti volge subito alla recente e più che sacrosanta battaglia per l’assegnazione dello scudetto 1915 ad ex equo. Il primo precedente ufficiale tra le squadre infatti risale ufficialmente al 15 giugno del 1923 (la prima finale scudetto tra le due) e vide il Genoa vincere a Marassi per 4-1 (il ritorno, il 22 luglio, al campo della Rondinella, terminò 2-0 per i rossoblù). Ma in realtà, se il campionato del 1914/15 non fosse stato interrotto per la grande guerra, il primo incontro ufficiale sarebbe potuto avvenire ben 8 anni prima (nel 1915, per l’appunto), visto che la Lazio, all’epoca, essendosi laureata campione del Centro-Sud, aveva guadagnato il diritto di giocarsi il titolo contro la vincente del Nord Italia (il Genoa). Una sfida che però non venne mai giocata, con il titolo di Campione d’Italia che venne, inspiegabilmente, assegnato dalla FIGC alla squadra rossoblù nel periodo post-bellico.

In tutti casi, comunque, la sfida tra Lazio e Genoa può essere tranquillamente considerata una classica del nostro campionato. Le due società, tra le più antiche del nostro calcio, si sono già affrontate in 100 occasioni, con un bilancio di assoluta parità: 37 vittorie a testa e 26 pareggi. La bilancia pende maggiormente verso i grifoni se consideriamo le sfide in terra ligure, dove sono stati giocati 50 incontri, con 29 successi del Genoa, 10 pareggi e 11 colpi esterni dei biancocelesti. L’ultimo, ottenuto proprio nel precedente più recente: quello del 23 febbraio 2020 (3-2 per la Lazio, con reti di Marusic, Immobile e Cataldi). Con la partita di domenica 3 gennaio 2021, la Lazio è alla caccia della seconda vittoria consecutiva in quel di Genova: una serie positiva che manca da 10 anni (l’ultima volta nel 2010).

Ma questo Genoa – Lazio è una partita particolare anche, e soprattutto, per i moltissimi ex che saranno presenti in campo ed in panchina: al di là di Vavro, da poco trasferitosi alla corte di Preziosi in prestito, non possiamo non menzionare l’attuale allenatore dei grifoni, Davide Ballardini, tornato per la quarta volta in Liguria e con alle spalle anche una breve parentesi sulla panchina capitolina, nella tormentata stagione 2009/2010, quando la Lazio vinse la Supercoppa Italiana contro l’Inter di Mourinho, per poi essere sostituito da Reja a febbraio.

Ma nelle file rossoblù ci sono anche giocatori come Federico Marchetti, il portiere della Lazio che vinse la Coppa Italia contro la Roma il 26 maggio del 2013, Goran Pandev, il marcatore straniero più prolifico della storia con la maglia della Lazio (64 gol realizzati in biancoceleste), Valon Behrami (indimenticabile il suo gol nei minuti di recupero, che valse il 3-2 pe la Lazio nel derby del 19 marzo 2008) e Milan Badelj (il cui unico gol con la maglia della Lazio venne segnato proprio al Marassi contro il Genoa). Se poi parliamo di ex del match, c’è ovviamente da considerare anche Ciro Immobile, che con il Genoa giocò nella stagione 2012/2013 e che da ex ha già segnato 7 gol.

Chiudiamo questa rassegna numerica con un piccolo ed ulteriore ricordo legato a questa sfida: contro il Genoa, allo Stadio Olimpico, infatti, risale anche l’esordio in Serie A con la maglia della Lazio del fuoriclasse inglese Paul Gascoigne. Era il 27 settembre del 1992, sulla panchina biancoceleste sedeva Dino Zoff ed il risultato finale fu un pareggio per 1-1, con gol di Gregucci al 58’ e la rete degli ospiti all’80’ con Padovano.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Rubriche