Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, l’agente Martini: “Lazio da 7, Martìn da 9”

Lazio Women, il procuratore Mattia Martini parla positivamente della stagione disputata finora da Adriana Martìn, centravanti della squadra biancoceleste

Di Chiara Hujdur

Si avvia a conclusione la prima parte di stagione della Lazio Women. La prima squadra femminile biancoceleste milita nel campionato cadetto, ma ha come unico obiettivo la promozione in Serie A. Tra le ragazze di Seleman c’è, poi, una giocatrice che più di altre si è distinta in questi mesi per il fondamentale contributo offerto alla squadra, ed è la spagnola Adriana Martìn. Gol, assist e prestazioni eccezionali stanno trascinando la Lazio, che ha terminato il 2020 al secondo posto in classifica. In un’intervista rilasciata a Tuttocalciofemminile.com, a premiare il cammino intrapreso fin qui dalla compagine capitolina e a esaltare le gesta della sua leader Martìn è stato Mattia Martini, procuratore della Sport Manager Group, rinomata agenzia di procuratori operante nel mondo calcistico a tinte rosa.

Ecco l’intervista integrale al manager italiano.

“Partirei da una valutazione numerica: per questa prima parte della stagione darei 7 alla Lazio e 9 a Martìn. La spagnola sta andando meglio della squadra biancoceleste? Esatto. Che avesse un talento speciale si sapeva. Che avrebbe segnato tanti gol era altrettanto scontato. Ma Adriana ha fatto di più nella Lazio. Ha messo al servizio della squadra la sua esperienza. Le compagne di squadra sono aiutate dalla sua presenza, dai suoi movimenti in campo, dalla sua personalità. Vincerà la classifica dei cannonieri del campionato cadetto? Direi proprio di sì e credo che se la Lazio conquisterà la Serie A lo dovrà alle magie di questa fuoriclasse spagnola. Tra l’altro Martìn sta facendo crescere al suo fianco alcune giovani di grande talento della squadra di Seleman. Penso, ad esempio, a Visentin e Palombi. Giocatrici di questo livello portano solo positività.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori, per me 'Ronaldo bianco', è stato uno dei più grandi giocatori biancocelesti della storia; L'unica sfortuna di questo ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da Lazio Femminile