Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio, buoni propositi per il 2021: ritrovare gli esterni

Lazio, gli esterni di fascia non stanno dando il giusto apporto in fase di spinta

La Lazio in questo inizio di stagione si è ritrovata più volte ad affidarsi ad una giocata di Correa, Luis Alberto, Milinkovic, Immobile o Caicedo per uscire da situazioni complicate e portare a casa punti importanti, tutti accomunati da un fattore: giocano al centro del campo. Nel 352 di Inzaghi gli esterni hanno un ruolo fondamentale, che unisce la precisione e attenzione in fase difensiva, con raddoppi e diagonali, ad una concretezza in fase offensiva. Ma al momento in casa biancoceleste è proprio questo fattore che sta mancando: in campionato gli esterni hanno fornito appena 5 assist in tre: 1 per Lazzari e Fares, 3 per Marusic, troppo pochi per il loro potenziale.

La presenza di attaccanti come Immobile, Muriqi e Caicedo (almeno uno di loro a partita c’è sempre stato) va valorizzata anche con dei cross laterali. Sono tutti e tre ottimi colpitori di testa, ma dalle fasce arrivano pochi palloni giocabili. Anche il dribbling per cercare la superiorità numerica non è molto cercato, si punta più sul giro palla e imbucata di Correa, Alberto o Milinkovic. Così facendo però si andrebbe a sciupare una risorsa importante.

In estate, per rinforzare la fascia sinistra orfana di capitan Lulic, è arrivato Momo Fares che l’anno scorso ha ben fatto in maglia Spal, facendo su e giù per la fascia sinistra e mostrando grandi abilità nell’uno contro uno e nelle incursioni. Con la maglia biancoceleste però ancora non si è visto nel pieno della sua forma fisica: colpa di una mancata preparazione estiva e qualche acciacco di troppo. Marusic è l’unico che prova a saltare l’uomo con degli strappi improvvisi, ma giocando a sinistra è limitato e costretto a rientrare sul destro per crossare, perdendo così un tempo di gioco sia per lui che per i compagni. Contro il Napoli, infatti, ha servito con il sinistro Ciro Immobile in area di rigore, sorprendendo la difesa azzurra convinta di un rientro.
Lazzari sembra essere partito con il freno a mano tirato. Ci ha abituato a sgroppate micidiali sulla destra, con cross puntuali, precisi e pericolosi, deve ritrovare la giusta sicurezza nei propri mezzi perché può e sa essere molto fastidioso per le difese avversarie con la sua velocità.

Nel 2021 Simone Inzaghi spera di ritrovare Senad Lulic, seppur assente dai campi dallo scorso febbraio e con tre operazioni alla caviglia subite per poter aggiungere un’altra freccia al suo arco. Il bosniaco, in condizioni ottimali, riesce a rendere al meglio in quel ruolo, in entrambe le fasi, e può rivelarsi fondamentale nelle rotazioni che tanto stanno mancando al mister.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

AAA cercasi pure Muriqi. 20 milioni. Il Milan con 20 milioni ha preso Theo Hernandez…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Beati voi che ancora credete alle favolette!!!!

ANTONIO
ANTONIO
2 mesi fa

Il Milan con 20 milioni ha preso Theo perché voleva far crescere la squadra se una società compra a venti milioni Muriqi ha altre strategie. Quali? Chiedete a Chi di dovere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

ESTATE 2018:
Proto
Acerbi
Durmisi
Djavan Anderson
Badelj
Berisha
Correa

GENNAIO 2019:
Romulo
Casasola

ESTATE 2019:
Karo
Vavro
Dziczek
Jony
Kiyine
Lazzari
Maistro
Adekanye
Gondo

GENNAIO 2020:
Cicerelli

ESTATE 2020:
Reina
Hoedt
Akpa Akpro
Escalante
Fares
Pereira
Muriqi

TITOLARI ATTUALI:
Acerbi, Lazzari, Correa (2 dei quali chiesti espressamente da Inzaghi)

Ecco chi è il “pluridecorato” DS

Ruggero
Ruggero
2 mesi fa

Dilettanti allo sbaraglio.
LIBERA LA LAZIO

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Approfondimenti