Resta in contatto

Rubriche

Lazio-Napoli, un tabù da sfatare… #DiamoINumeri

Lazio-Napoli il big match della 13^ giornata di Serie A, i numeri parlano chiaro

A cura di Daniele Caroleo

I precedenti tra la Lazio ed il Napoli, purtroppo, non arridono ai biancocelesti. Dopo 128 incontri tra le due squadre, infatti, il club capitolino vanta solo 37 vittorie a fronte dei 50 successi per gli azzurri.

Un vero e proprio tabù, soprattutto se andiamo a considerare, più nello specifico, gli ultimi 11 confronti ufficiali (dal 2015 ad oggi, in pratica). In questo lasso temporale il Napoli ha vinto ben 9 volte, a fronte di un solo pareggio e di una singola vittoria: quella dell’11 gennaio 2020, quando Immobile rubò palla ad Ospina, quasi allo scadere, e segno il gol del definitivo 1-0. Per trovare un’altra vittoria dei biancocelesti, poi, bisogna risalire addirittura al 31 maggio del 2015.

Era l’ultima giornata di campionato e, allo Stadio San Paolo (ora Stadio Diego Armando Maradona) la Lazio di Stefano Pioli e di Miroslav Klose si giocano, proprio contro il Napoli, il terzo ed ultimo posto utile in classifica per accedere alla Champions League. Alla Lazio, in realtà, basterebbe un pareggio, ma in quella partita succede davvero di tutto. La formazione biancoceleste si porta prima in vantaggio con Parolo (al 33’) e poi raddoppia con Candreva (al 46’). Nel secondo tempo, però il Napoli si fa sotto ed Higuain realizza una doppietta (al 55’ e al 64’) che riporta in parità le sorti dell’incontro. Un risultato che, come detto, andrebbe anche bene alla Lazio, ma ecco che al 76’ l’arbitro Rocchi assegna un calcio di rigore ai partenopei. Dal dischetto si presenta il Pipita, che però fallisce clamorosamente l’occasione di portare in vantaggio la propria squadra. Qualche minuto più tardi Onazi realizza il terzo gol biancoceleste e, successivamente, Klose mette il definitivo sigillo, in pieno recupero, per il 4-2 finale. Lazio in Champions League (ai preliminari, e purtroppo sappiamo tutti come è andata) e Napoli addirittura in quinta posizione, superato dalla Fiorentina.

Tornando ai numeri della sfida, statisticamente, dal punto di vista realizzativo, nel totale dei confronti tra le due compagini, la Lazio ha segnato 152 reti, contro le 178 dei partenopei. Allo Stadio Olimpico, per altro, sono state 64 gli incontri giocati fino ad ora tra le due squadre, con la Lazio davanti, con 27 vittorie, contro le 18 del Napoli.

Il bomber del confronto è proprio Gonzalo Higuain che ha siglato 12 reti alla Lazio con la maglia dei partenopei. In seconda posizione c’è il laziale Piola con 9, seguito da Giorgio Chinaglia con 8. Immobile al momento è fermo a quota 4 reti. Per quanto riguarda gli allenatori, invece, sono 10 i confronti complessivi tra i due, con soli 2 successi per Inzaghi e ben 5 per Gennaro Gattuso. Il mister biancoceleste ha, inoltre, incrociato il Napoli 9 volte in carriera con uno score di 7 sconfitte, un pareggio ed una vittoria. Gattuso ha invece incontrato 10 volte la squadra biancoceleste collezionando 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

A fronte dei numeri evidenziati, dunque, oltre che, ovviamente, alla luce dell’ultima serie di risultati piuttosto deludenti in campionato, quella di domenica sera, per la Lazio di Simone Inzaghi, non si preannuncia assolutamente una sfida facile.

Tutt’altro.

Vedremo, quindi, cosa succederà…

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ruggero
Ruggero
2 mesi fa

Caro Giulio, questa statistica non è soltanto con il Napoli ma con tutte le grandi è la stessa pietosa situazione contro tutte Milan, Inter, juve, Napoli e derby, purtroppo da quando c’è lotito(che di sport e di vincere non gli interessa, unico pensiero suo è GUADAGNARE), poi lui è bravo a vendere fumo e nascondere tutto dietro le coppe Italia, molti ci cascano ma chi ha fatto sport ad un certo livello sa e capisce come stanno le cose veramente, non va dietro a lui ed ai giornalisti che lo difendono. Lotito = Guagagno Sport = Competizione

Francesco
Francesco
2 mesi fa

Andiamo a vincerla!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Non ci farà i gol che poco tempo fa ha fatto alla Roma?🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

È meglio che non gli diamo i numeri…..
Date retta a me…..
😉😉😉

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Rubriche