Resta in contatto

Calciomercato

Mercato Lazio, i primi movimenti

Lazio - Atalanta, Igli Tare e Claudio Lotito

Napoli e Milan attendono la Lazio, prima della pausa natalizia. Due gare fondamentali per la classifica in campionato dei biancocelesti.

Durante la pausa del campionato, ci sarà un summit tra la dirigenza biancoceleste e il tecnico Simone Inzaghi. Tanti gli argomenti sul tavolo: dal rinnovo, passando per il mercato.

Rinnovo di Inzaghi

La scadenza del contratto del mister biancoceleste ha come data il 30 giugno 2021 e nell’incontro che andrà in scena tra le parti si parlerà anche del possibile rinnovo dell’allenatore, anche se in questo momento il presidente Lotito tiene tutti sotto esame, visto le brutte prestazioni in campionato e una classifica poco consona al valore della squadra. Come riportato questa mattina da alcuni quotidiani, tra Inzaghi e Lotito ci sarebbe una sorta di gelo. Se qualche settimana fa il rinnovo sembrava scontato adesso non lo è più.

Mercato di Gennaio

Tante le valutazioni che in queste settimane sta facendo la società. L’assenza di Lulic, nel mese di gennaio si saprà molto di più del suo futuro, e il solo Fares nella posizione di esterno sinistro “naturale” potrebbe spingere la Lazio ad intervenire in quel ruolo, ma occhio anche all’ipotesi di acquistare un ulteriore difensore di destra. Con Vavro in partenza e le condizioni fisiche di Luiz Felipe sempre più ballerine, Inzaghi ha chiesto il difensore del Torino Izzo. Una trattativa quasi impossibile se si considerano i rapporti tra Lotito e Cairo e la quotidiana guerra dei giornali guidati dal presidente granata nei confronti della Lazio e del suo presidente. Perché allora quasi impossibile? Perché c’è Raiola di mezzo. Il super procuratore è l’agente del calciatore ed è l’unico in grado di poter smuovere un affare al momento tanto difficile, quanto poco realizzabile.

Caicedo

Il rapporto tra la Lazio, il suo attaccante e Inzaghi è fortissimo quanto leale. Caicedo, al momento, non ha chiesto la cessione, anche se si sarebbe aspettato qualche minuto in più nelle ultime gare. Il bomber biancoceleste piace a tante squadre e molto a Cesare Prandelli, nuovo allenatore della Fiorentina, che ha chiesto l’arrivo della punta al ds Pradé e al presidente Commisso. La dirigenza viola, però, non è convinta dei costi dell’operazione, della tenuta fisica del giocatore e, per quanto concerne la sfera tecnica, dell’utilità del numero 20 biancoceleste nello scacchiere tattico dei viola. Prandelli proverà nuovamente a convincere Commisso nel fare l’operazione. Se il numero uno viola si convincerà a quel punto la Fiorentina, via Wolverhampton, potrebbe anche presentare un’offerta di prestiti secchi Caicedo-Cutrone fino al termine della stagione.

Gomez-Zaccagni

La vera telenovela della sessione di mercato invernale sarà rappresentata dal capitano dell’Atalanta Gomez, ormai in rotta con Gasperini e anche con l’ambiente, dopo essere stato sorpreso nel pre-partita di Juventus-Atalanta cantando seduto in panchina l’inno dei padroni di casa. Il capitano dell’Atalanta, tramite il suo agente, è stato proposto a molte squadre di Serie A. Difficile che i biancocelesti possano prendere in esame la candidatura del “Papu” avendo in rosa già Luis Alberto, Correa e Pereira. Più facile che l’argentino possa trovare una nuova “casa” a Napoli, con Gattuso sempre più orientato verso il 4-2-3-1, o Milano sponda Inter qualora dovesse partire Eriksen. Con la partenza da Bergamo di Gomez, l’Atalanta andrebbe con forza su Zaccagni del Verona, che tanto piace anche alla Lazio e allo stesso Napoli, che qualche giorno fa si è visto respingere dal presidente Setti l’offerta di 14 milioni di euro per il centrocampista italiano.

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

penso che Inzaghi abbia detto rinnovo dopo il mercato….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

arrivano un paio di rinforzi della salernitana ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

ad agosto chi chiedeva rinforzi era un disfattista. Gli ottimisti di agosto si saranno resi cosi che tra ottimismo e pessimismo poi c’è la realtà?..ci sono i fatti?..ora sono qui a cercare acquisiti a gennaio..mah!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Aspettate ancora un il calciomercato di gennaio e finito incompedeti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Che coppia di pinocchi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Abbiamo un gruppo meraviglioso un buon allenatore tifoso presidente diventi come loro e stupiscici
FORZA Lazio e forza Umberto Lenzini

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

I soliti sconosciuti…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Il papu, e Maggiore dello Spezia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ha ha..tranquilli tutto come gli anni scorso.. Tanti nomi… Non prendiamo nessuno se non te li regalano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Quale mercato????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Liberate la lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Li dovevate fare ad Agosto i primi movimenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Quindi è un summit per non prendere nessuno…?? uno va al Napoli l’altro all’Atalanta ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Non capisco chi possa comprare la Lazio se Lotiyonnon spende

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Due dalla Salerno 1 albanese di sicuro futuro e 1 turco in cambio di un kosovaro a quello a destra nella foto ce credono solo gli avvocati difensori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ricordateve de mette la Carta al FAX.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Tutti pronti a Fiumicino ad accogliere novaretti o gentiletti ?

ANTONIO
ANTONIO
7 mesi fa

A gennaio non è mai arrivato nessuno figuriamoci quest’anno di transizione in cui non si sa ancora chi rimarrà da qui a fine stagione. Ops pardon uno rimane di sicuro…..provate a indovinare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Torna Minala.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Il mercato del pesce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ma lo capiscono che ha sinistra siamo scoperti o fanno finta di non capire

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ci crediamo fortissimo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Che facce….a chi stiamo in mano….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Semmai fara’ qualche cessione non ha mai comprato a Gennaio non ce voglia di crescere purtroppo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Sisi avoja. Restate lì è. Belli pronti.

Ruggero
Ruggero
7 mesi fa

E quando compra…. se gli regalano qualcuno può darsi.
Dobbiamo abbandonarlo altrimenti siamo condannati a vita.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Per me il più grande attaccante della Lazio di tutti i tempi"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"

Altro da Calciomercato