Resta in contatto

Rubriche

Fantacalcio: i consigli dell’ 11^ giornata

FANTACALCIO: L’ANGOLO DEDICATO AI FANTALLENATORI

In Italia, da diversi anni, sta spopolando un gioco parallelo a quello del calcio: il Fantacalcio.
Il meccanismo è molto semplice: ad inizio anno i presidenti delle fantasquadre si riuniscono e partecipano ad un’asta, con budget limitato, per acquistare i calciatori che formeranno la propria rosa. I giocatori possono provenire da tutte le squadre che partecipano alla serie A, fino al raggiungimento di 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti.
Ogni giornata si schiera la propria formazione, con i moduli più famosi, e in base al voto che il calciatore riceve il giorno dopo dalla redazione di Fantagazzetta, si arriva ad un punteggio che ne determinerà la vittoria, la sconfitta o il pareggio. In aggiunta al voto ci sono bonus (gol, assist, rigore parato, imbattibilità) o malus (ammonizione, espulsione, gol subito, rigore sbagliato).

I CONSIGLI PER L’11^ GIORNATA

La nostra rubrica vi consiglierà chi schierare e chi evitare in base alla partita in programma, tenendo in considerazione molti fattori determinanti.

  • SASSUOLO-BENEVENTO
    De Zerbi ancora senza Caputo e Defrel: spazio a Raspadori in avanti, alle sue spalle Berardi, Djuricic e Haraslin. Locatelli riposa, dentro Obiang con Lopez, in difesa Muldur, Marlon, Ferrari e Rogerio. Consigli torna titolare.
    Dall’altro lato Inzaghi sceglie Monitipò, Letizia, Glik, Tuia e Barba. In regia torna Schiattarella, con Ionita e Dabo; in avanti Improta preferito ad Insigne, con Caprari e Lapadula.
    DA METTERE:  Berardi, Djuricic; Improta, Caprari
    DA EVITARE: Obiang; Tuia

 

  • CROTONE-SPEZIA
    Sabato alle 15 sfida all’Ezio Scida tra due neopromosse. Stroppa  cambia poco rispetto alla gara di Napoli: Cordaz; Cuomo, Marrone, Luperto; Pereira e Reca esterni, con Molina, Vulic e Benali a completare il centrocampo, in avanti Simy-Messias.
    Mister Italiano conferma invece in blocco l’11 visto con la Lazio: Provedel in porta, Ferrer, Terzi, Chabot e Bastoni in difesa, Estevez, Ricci e Maggiore in mediana, con Pobega ad insidiarlo, in avanti Gyasi, Nzola e Farias.
    DA METTERE:  Vulic, Messias; Estevez, Nzola
    DA EVITARE: Cuomo; Bastoni

 

  • TORINO-UDINESE
    Giampaolo può tornare al 4312 con Vojvoda, Nkoulou, Lyanko e Rodriguez in difesa, Rincon, Meitè e Linetty in mediana; Lukic dietro Belotti e Zaza.
    Nei friulani tornano a disposizione Okaka e Lasagna, in lotta con Deulofeu per una maglia affianco a Pussetto. Zegelaar, Pereyra, Mandragora, De Paul e Stryger Larsen a centrocampo. Samir, Becao e Nuytink avanti a Musso.
    DA METTERE:  Lukic, Belotti; De Paul, Pussetto
    DA EVITARE: Vojvoda; Mandragora

 

  • LAZIO-HELLAS VERONA
    Inzaghi può rilanciare Strakosha in porta; Luiz Felipe, Acerbi e Radu in difesa. Lazzari e Fares agiranno sulle fasce, in mezzo i soliti Milinkovic, Leiva e Alberto. In avanti Correa al fianco di Immobile.
    Juric recupera Lovato in difesa che dovrebbe partire titolare con Dawidowicz e Di Marco; Tameze e Veloso a fare da diga con Lazovic e Faraoni sulla fasce. In avanti Barak, Zaccagni e Di Carmine.
    DA METTERE:  Milinkovic, Correa; Faraoni, Zaccagni
    DA EVITARE: Fares; Tameze

 

  • CAGLIARI-INTER
    Il lunch match si gioca in Sardegna. Di Francesco recupera Simeone e Nandez, solo il primo dovrebbe partire dall’inizio, con Zappa, Joao Pedro e Sottil in appoggio. La diga mediana è sempre Rog-Marin, con Faragò, Walukiewicz, Carboni e Lykogiannis avanti a Cragno.
    I nerazzurri dopo l’uscita dall’Europa devono rilanciarsi in campionato. Conte cambia qualcosa: D’Ambrosio e Ranocchia dovrebbero partire dall’inizio con Bastoni in difesa; Hakimi, Gagliardini, Brozovic e Perisic in mezzo, sulla trequarti chance per Eriksen, con Barella acciaccato, in avanti Lautaro-Sanchez, con Lukaku inizialmente in panchina.
    DA METTERE:  Sottil, Simeone; Perisic, Lautaro
    DA EVITARE: Rog; Ranocchia

 

  • ATALANTA-FIORENTINA
    Gasperini ritrova Gollini in porta, in difesa riposa Toloi, Palomino, Romero e Djimsiti in difesa. Hateboer e Gosens esterni, con De Paoli che potrebbe scalzare l’olandese. In mezzo De Roon e Freuler, trequarti Gomez con Muriel e Zapata in avanti.
    Prandelli con il dubbio Castrovilli, pronto Bonaventura ad affiancare Pulgar e Amrabat. In difesa Lirola, Milenkovic, Pezzella e Biraghi. In avanti Vlahovic preferito a Kouame, con Ribery e Callejon.
    DA METTERE:  Gosens, Muriel; Pulgar, Callejon
    DA EVITARE: Romero; Lirola

 

  • BOLOGNA-ROMA
    Miha perde Skorupski, in difesa De Silvestri, Tomyasu, Danilo e Hickey; Dominguez e Svnaberg in mezzo, Sansone, Soriano e Barrow dietro Palacio.
    Dall’altro lato Fonseca, dopo l’ampio turnover visto in EL, ritrova diversi elementi. In porta Pau Lopez, con Ibanez, Smalling e Kumbulla in difesa; Krasdrop, Cristante, Veretout e Spinazzola in mezzo, Pellegrini al posto dello squalificato Pedro con Mkhytarian e Dzeko.
    DA METTERE:  Soriano, Barrow; Veretout, Mkhytarian, Dzeko
    DA EVITARE: Dominguez; Cristante

 

  • NAPOLI-SAMPDORIA
    Gattuso dopo il successo in EL punta al campionato. Meret torna in porta, in difesa Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Mario Rui. Bakayoko e Fabian in mezzo, Politano, Elmas, Insigne e Mertens in avanti.
    Mister Ranieri sceglie Ferrari a destra, con Yoshida, Tonelli e Augello in difesa. Candreva, Ekdal, Thorsby e Jankto a centrocampo, in avanti Verre e Quagliarella.
    DA METTERE:  Fabian Ruiz, Mertens; Candreva, Quagliarella
    DA EVITARE: Mario Rui; Tonelli

 

  • GENOA-JUVENTUS
    Maran ritrova Perin tra i pali, Goldaniga, Masiello, Bani e Pellegrini in difesa, Pjaca esterno di sinistra con Badej, Lerager e Sturaro a completare il reparto, Scamacca-Pandev in avanti.
    Pirlo cambia qualcosa: Szczesny tra i pali, Danilo, De Ligt e Bonucci in difesa. Cuadrado, Rabiot, Arthur e Chiesa a centrocampo, Kulusewski dietro Ronaldo e Dybala.
    DA METTERE:  Pellegrini, Pandev; Chiesa, Dybala
    DA EVITARE: Goldaniga; Arthur

 

  • MILAN-PARMA
    Pioli forse recupera Ibrahimovic, la sua convocazione resterà in dubbio fino all’utlimo. In caso di forfait, Rebic punta con Diaz, Calhanoglu e Saelemaekers alle sue spalle, con Bennacer e Kessie in mediana. Difesa confermata con Gabbia in mezzo.
    Nel Parma rientra Gagliolo che sarà titolare con Bruno Alves, Osorio e Busi, avanti a Sepe. A centrocampo c’è il dubbio Kucka, se non dovesse farcela: Scozzarella in regia con Kurtic e Hernani. In avanti Cornelius e Gervinho con Karamoh.
    DA METTERE:  Calhanoglu, Ibrahimovic; Kurtic, Cornelius
    DA EVITARE: Bennacer; Hernani
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Rubriche