Resta in contatto

News

Lazio, Reina: “Domani gara importante. Gioco con i piedi? Rischioso, ma ci aiuta”

Lazio, le parole di Reina in conferenza stampa

Il portiere spagnolo della Lazio Pepe Reina è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara di Champions contro il Brugge:

VIGILIA – “La squadra è consapevole del suo valore; è una partita speciale che sa di finale. Dobbiamo però entrare in campo per divertirci e mettere in pratica quello che abbiamo provato in settimana. La gara dell’andata ci ha aiutato a capire come giocano, e che ci saranno più gare all’interno della sfida”

GIOCO CON I PIEDI – “Mi metto i guanti per parare, nel calcio attuale bisogna essere uno in più per giocare con i piedi. Capiterà di sbagliare, ma sappiamo che può essere utile per superare la prima linea di pressione e aprirci il campo”

SOCIETA’ – “La società vuole fare un passo in avanti, è nel gruppo di squadre che lotta per entrare in Champions e punta alle coppe e traguardi importanti. Mi piace la compattezza, c’è tanta forza mentale, voglia di non mollare fino alla fine”.

GRUPPO – “E’ la forza di questa squadra. Ci vogliamo bene, siamo uniti e tutto sullo stesso piano. La squadra viene prima di tutto, oltre i nomi”.

TITOLARITA‘ – “Non mi sono preso la porta, ognuno sa che deve lavorare per aiutare la squadra. Io e Thomas abbiamo un ottimo rapporto sia dentro che fuori dal campo. Io mi faccio trovare pronto quando il mister chiama. Entrambi possiamo giocare in qualsiasi momento, è una fortuna e non una causa di problemi. Sono contento di questa situazione, ma anche l’impegno di Thomas è straordinario”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News