Resta in contatto

News

Lazio, Eriksson al Messaggero: “Gioca il miglior calcio d’Italia. Prima o poi vincerà lo scudetto”

Eriksson: "La Lazio era casa mia. Gli anni più belli della mia vita"

Intervista al Messaggero per Sven Goran Eriksson. Parole al miele per al Lazio dall’ex allenatore, Campione d’Italia 2000.

Il Messaggero pubblica oggi un’intervista a Sven Goran Eriksson. L’ex allenatore della Lazio, Campione d’Italia nel 2000, ha speso parole al miele per i biancocelesti.

Credo proprio che la Lazio sia riuscita nel cosiddetto salto di qualità. Non è facile imporsi in Europa come sta facendo. Non ha perso nessuna partita del girone. Vedo un atteggiamento diverso e una maggiore consapevolezza nei giocatori. Quest’anno mi sono perso qualche sfida della Lazio, ma l’anno scorso le ho viste tutte. La Lazio gioca il miglior calcio d’Italia. Una squadra imprevedibile e divertente. Poi è sparita quando c’è stato il lockdown. Non so cosa sia successo, non posso dire io se è stato un problema di testa o di altra natura, però sono convinto di una cosa: senza lo stop la Lazio avrebbe vinto lo scudetto. C’è stata una pandemia, nessuno poteva prevedere questo. C’è rimpianto certo, ma vedo la Lazio pronta per vincerlo. Sono sicuro che prima o poi ci riuscirà“.

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
24 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L’allenatore più sopravvalutato che abbiamo avuto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

E SE LO DICE LUI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma cho vinto lo scudetto e questo a me interessa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Si ma ricordatevi che in quella squadra c’erano personaggi come:
Nesta
Nedved
Mancini
Conceicao
Vieri
Salas
Cavalli
Pancaro
Almeyda
Marchegiani
Veron
Jugovic
Simeone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ke squadra Gianni…di campioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grazie Mister

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

bicchieraro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ho sempre ammirato il suo modo di fare.💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

è laziese che te deve di!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Eriksson Grande mister grande squadra…..Inzaghi grande mister grande squadra…. 💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Hai ragione con un altro allenatore avremmo vinto 3 scudetti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grazie al Mister per la sua amorevole analisi!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Più poi che prima😁

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Gia’…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Boh ma poteba essere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Certo che ai tempi Ericsson avevamo dei giocatori straordinari oggi non so quanti di loro possono essere all’altezza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Nonostante sia romanista da sempre riconosco nelle paole di EriKsson la verità.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ora avete caicedo patric akpa akpro🖕

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Speriamo mister

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

🦅 👍🏼 ⚽ 💯 🇮🇹

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grazie per l’apprezzamento, ma non credo che avremmo concluso col titolo. La rosa era troppo risicata, pur esprimendo il migliore ⚽ tuttavia pur combattendo siamo entrati in Champions.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Giornale dichiaratamente antilaziale …..non leggerlo mai

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da News