Resta in contatto

Il meglio dei Social

Immobile, Jessica si “complimenta” con Sportmediaset e difende Ciro

Jessica Immobile

Immobile è stato al centro di un servizio di Sportmediaset, che aveva parlato e attaccato la reputazione della Scarpa d’oro

“Penso che in vita mia ho conosciuto poche persone oneste e responsabili come te…non c’è bisogno di dire il perché, perché l’importante è che lo sappiamo noi. Però a tutto penso ci sia un limite ed è stato oltrepassato….scrivete di lui e parlate di lui come calciatore…ma come uomo lasciate perdere perché ci cascate male! Vi potrebbe spiegare il vero significato della parola uomo e soprattutto del rispetto dell’umiltà e del senso di sacrificio”. Con queste parole, sempre su Instagram, Jessica ha difeso suo marito Immobile, al centro delle polemiche dopo un servizio di Sportmediaset. Nella storia precedente a questa, Jessica si era anche complimentata, in maniera ironica, con gli autori del servizio sulla reputazione di Ciro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile stacca Signori in Serie A

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da Il meglio dei Social