Resta in contatto

News

Lazio, Luis Alberto verso l’esclusione a Crotone. Inzaghi fa da mediatore

Lazio, la prima pagina del CorSport di Roma (FOTO)

Lazio, la vicenda Luis Alberto potrebbe non essere finita

In casa Lazio la sosta per le nazionali non ha portato il giusto relax che di consueto segue le squadre. I biancocelesti sono stati protagonisti di una settimana piuttosto turbolenta, sia per la questione tamponi che per il caos Luis Alberto. La società ha già inflitto una multa salata al mago spagnolo, ma potrebbe non essere finita qua. La dirigenza è per il pungo duro, ovvero l’esclusione nella trasferta di Crotone, dall’altro lato però c’è il tecnico Simone Inzaghi che prova a fare da mediatore per chiudere la vicenda, senza alterare la serenità del giocatore in vista del tour de force in arrivo.

35 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Do la motivazione: si e’ scusato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non deve essere giusto per noi ma per la Societa’ che e’ stata chiamata in causa ingiustamente. Se il sig. Luis ha altre mire potrebbe dirlo liberamente senza giri di parole. FORZA LAZIO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Multa tirata di orecchie ma deve giocare sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Le sanzioni sono una cosa, il campo un’altra. Deve giocare. Punto e basta!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

NONE.
DEVE GIOCARE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Per me si esagera sempre ha sbagliato ha chiesto scusa adesso basta mettiamoci una pietra sopra e a fine campionato si vedrà ….. per me deve giocare fino a quando indossa la maglia della Lazioooooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Grazie presidente se con l’esclusione di LuisAlberto si va a regalare altri tre punti al Crotone come e già successo precedentemente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Deve giocare, basta una multa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Manca pure Milinkovic deve giocare almeno lui…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Mettetece Patric al posto suo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No manca anche il sergente, nn tagliamoci gli attributi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Chi vuole luis Alberto fuori è scemo senza se e senza ma punto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Quindi senza Immobile e Milinkovic mettiamo fuori Luis Alberto…mossa intelligente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Senza Milinkovic e Immobile, Luis gioca.. 😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non arrivano manco a 11 ,voglio vede chi gioca ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Si punire il mago è giusto ma tenerlo fuori quando ci mancano oltre ad Immobile pure Milinkovic è da pazzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Società in silenzio e tutti a pecora per il Mago cortesemente!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ma de che????per fare un favore al Crotone, non scherziamo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Multa e Subito in Campo….Non Aiutiamo gli Altri….che ci Vogliono Male!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Si, è BENE dare un esempio, per gli altri giocatori, a finchè non venga meno il rispetto per un club che è seguito e amato dal 1900, da una vastita di gente innamorata di questi colori, il bianco e celeste e aggiungo che esiste la graditudine per un club che ha creduto in lui quando stava per abbandonare il calcio. ( TUTTI SONO UTILI, E NESSUNO E’ INDISPENSABILE) SFL💙🤍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Mancherà sicuramente Immobile, Leiva rientrerà dopo tanto tempo, mettiamo fuori pure Luis Alberto e facciamo la frittata a Crotone…non facciamoci del male da soli oltre i danni che subiamo ogni giorno dalla stampa…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

questo l’anno prossimo fa i tacchi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Se non era per la Lazio ma quando crescevi in tribuna a meditare in campo per giocare mercenario.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Fatelo giocare dandogli una piccola multa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Tafazzi?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

multatelo e fatelo giocare! sennò è veramente autolesionismo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non c’è niente da fare ci facciamo del male da soli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No. Luis deve giocare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Gioco io…

Arconovaldo Bonaccorsi
Arconovaldo Bonaccorsi
5 mesi fa

no tu sorella!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

No

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News