Resta in contatto

News

Lazio, la Procura apre un’indagine per eventuali violazioni dei protocolli sanitari

Il nuovo protocollo della FIGC prevede ancora la quarantena di gruppo

Lazio, la Figc annuncia l’apertura dell’inchiesta

La Lazio, alla vigilia della sfida con lo Zenit in Champions League, è al centro di un ciclone. Il motivo? I tamponi anti Covid effettuati nell’ultima settimana, tra le sfide con Bruges, Torino e Zenit. Nonostante i controlli effettuati in settimana a Formello, in Figc è suonato un campanello d’allarme alla notizia dell’indisponibilità di tre giocatori ritenuti “guariti”: Immobile, Strakosha e Lucas Leiva. L’annuncio della società ha spinto la Procura ad aprire un’inchiesta, come annunciato dalla Figc sul proprio sito ufficiale:

La Procura Federale ha aperto un’inchiesta nei confronti della Lazio per accertare eventuali violazioni ai Protocolli sanitari finalizzati a contenere l’epidemia da Covid-19 approvati dalla FIGC e validati dall’Autorità Governativa.

Fin dalle prime informazioni sulla positività di alcuni calciatori emerse la scorsa settimana, il Procuratore Giuseppe Chinè ha disposto due ispezioni presso il Centro sportivo biancoceleste a Formello, durante le quali i rappresentanti del pool costituito in Procura per verificare il rispetto dei Protocolli sanitari hanno ascoltato il presidente Claudio Lotito e il medico sociale Ivo Pulcini, oltre ad acquisire i referti dei tamponi effettuati prima della gara di UEFA Champions League Club Brugge-Lazio e del campionato di Serie A Torino-Lazio.

Questa mattina, inoltre, sono stati richiesti ufficialmente alla Lazio i referti dei tamponi effettuati alla vigilia della gara in programma domani a San Pietroburgo con lo Zenit, valida per la terza giornata di UCL”

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Solo la Lazio??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

La procura non ha niente da fare che rompere le p…….e alla Lazio!!!Ma andate tutti a quel paese!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

so sempre loro, intrallazzano sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma perché rompono sempre le scatole alla Lazio? Semplice,!!!!! Dà fastidio a qualcuno!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma la finite di accusare sempre la. Lazio. Guardate le altre squadre specialmente la Roma

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma la procura apre un inchiesta sulla FGCI visto che sono loro che controllano i tamponi per scendere in campo?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News