Resta in contatto

News

Lazio, Rizzoli: “Ecco il motivo del rigore di Immobile. Con il Bologna errore del Var”

Lazio - Sampdoria, arbitro Daniele Chiffi

Lazio, Nicola Rizzoli – ex arbitro e ora designatore dell’AIA – a Sky ha commentato e spiegato gli ultimi episodi dubbi capitati in Serie A

“L’arbitro dal campo ha visto solo il tocco con il braccio destro, che non era punibile. L’ha descritto al Var che invece gli ha detto che il pallone ha toccato anche il sinistro. Non avendolo giudicato live – ha spiegato Rizzoli – l’ha rivisto al monitor. A me piacerebbe che fossero giudicate in dinamica queste situazioni. . Sicuramente il tiro era forte e c’era poco spazio, però delle volte il giocatore può ampliare inconsciamente il volume del corpo. Questa situazione era al limite,. Il problema qui è che l’arbitro ha visto che ha colpito il braccio destro e non il sinistro. Il nodo qui è che c’è un qualcosa di non giudicato, che il direttore di gara si era completamente perso. Per questo il Var lo ha richiamato e glielo ha fatto rivedere”.

Su Lazio-Bologna e il gol annullato a Svanberg:

“Senza dubbio prima c’era un fallo, ma era una situazione da campo, che l’arbitro può valutare e non doveva rivedere. Le cose da rivedere sono quelle clamorose, eclatanti. Quello di Lazio – Bologna è al limite, se non fossero intervenuti onestamente sarebbe stato più apprezzabile”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da News