Resta in contatto

Casa Lazio

Muriqi si presenta: “Voglio essere all’altezza della prima squadra di Roma”

Conferenza stampa di presentazione a Formello per Vedat Muriqi. Il centravanti kosovaro è stato l’acquisto di punta dell’ultimo mercato.

Vedat Muriqi ha iniziato da poco la sua avventura in biancoceleste. Acquisto più costoso del mercato estivo, su di lui la Lazio punterà molto quest’anno. Già da sabato prossimo, quando potrebbe esordire ufficialmente. Oggi, intanto, conferenza di presentazione per lui nella sala stampa di Formello.

Tare ha introdotto così il centravanti kosovaro prelevato dal Fenerbahce:

Trattativa faticosa e lunga, ma sono contento di aver portato Vedat qui alla Lazio. Si aggiunge ad un reparto già molto forte con Ciro Immobile, Correa, Caicedo. Tutti hanno contribuito a portare la Lazio dove è oggi. Ma il suo acquisto completa un reparto per affrontare tre competizioni difficili e lunghe“.

Queste le parole di Muriqi, che esordisce subito rispondendo con una battuta a chi lo vede come l’Ibrahimovic del Kosovo.

Io non sarò l’Ibra della Lazio. Sarò il Muriqi della Lazio“.

Onorato di essere qui. Farò del mio meglio. Ci sono delle differenze tra Turchia e Italia, ce la metterò tutta con i miei compagni per raggiungere i nostri obiettivi. Il mio è quello di aiutare la squadra al meglio.

Non voglio avere troppa pressione addosso. Amo il gioco di squadra e farò del mio meglio per supportare la squadra dentro e fuori. Non mi pongo un obiettivo di gol. Darò il 100% in allenamento e in partita. Sono una delle più grandi squadre d’Italia, la prima di Roma e voglio essere all’altezza di questo.

Avevo tante offerte, ma ho scelto la Lazio per lo stile di gioco e anche per il fatto che il direttore sportivo venga dall’Albania. La Lazio è stata la miglior soluzione.

Un sogno poter essere nella stessa squadra della scarpa d’oro. Farò il possibile per supportarlo, per permettergli di fare altri gol e imparare da lui. Sarà l’allenatore a scegliere il ruolo giusto per me. Io farò il possibile per aiutare la squadra anche in fase difensiva, se serve.

Conosco già il derby di Roma. Ce ne sono di simili anche in Turchia. Normale che sia di questo peso con due club importanti nella stessa città. Non vedo l’ora di giocarlo. Già da quando sono arrivato ho ricevuto molti messaggi dai Fans e li ho subito rassicurati che avrei dato da subito del mio meglio”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Vedremo,tanti auguri per una nuova esperienza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Forse mi sono perso qualcosa…mi spiegate perché non si é preso il 9?🤔

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio