Resta in contatto

Calciomercato

Lazio, Mustafi o Hoedt per la difesa. Ma prima deve partire Bastos

Uno tra Mustafi e Hoedt sarà il nuovo rinforzo in difesa per la Lazio. Ma prima deve partire Bastos per liberare il posto.

La Lazio è pronta a regalare ad Inzaghi il rinforzo per la difesa. Corsa a due tra Mustafi e Hoedt, entrambi graditi al tecnico. Il tedesco dell’Arsenal è l’opzione più difficile. L’olandese più percorribile. Ma prima è necessario liberare un posto in rosa.

Un intermediario dei biancocelesti è a Londra già dal week-end appena trascorso per trattare con i gunners. Il calciatore è in scadenza nel 2021, quindi, nonostante la differenza netta tra domanda (13) e offerta(8-9), la trattativa per trovare un punto d’incontro non dovrebbe essere proibitiva. Diverso il discorso sul contratto. Attualmente il centrale percepisce oltre 4 milioni dal club inglese. È disposto a scendere intorno ai 3. La Lazio ne ha messi sul piatto al massimo 2,5 compresi i bonus. La distanza c’è, dunque. Ma i contatti tra le parti vanno avanti da ieri sera e continueranno nei prossimi giorni.

In ogni caso, l’alternativa del figliol prodigo sembra senza dubbio più agevole. Si tratterebbe di una sostanziale novità nell’era Lotito, resa praticabile dai costi inferiori e anche dal più volte manifestato gradimento del ragazzo di tornare a Roma. Più volte il ragazzo, sui social e ai microfoni dei media, ha dichiarato di essersi pentito di aver abbandonato la Capitale. Oggi però gli spiragli per tornare all’ombra del Colosseo sono più che aperti. Il Southampton, proprietario del cartellino, è disposto a lasciarlo partire in prestito oneroso con diritto di riscatto, per un valore totale di circa 8 milioni di euro. E ci sarebbe già una base di accordo con l’entourage per il possibile ingaggio.

Attualmente dunque il profilo di Hoedt sembra in netto vantaggio su quello di Mustafi.  A patto però che venga ceduto Bastos.

Il suo addio è imprescindibile. Non tanto per un discorso economico, quanto per un problema strettamente numerico. La lista dei 25 nomi per la Serie A non ammette deroghe e ad oggi tutti i posti per gli over 22 sono occupati. Sull’angolano ci sono da tempo i turchi del Besiktas e del Basaksehir. Ma nessuno dei due ha ancora affondato il colpo decisivo. Di recente si è aggiunta un’offerta dell’Al-Shabab, club dell’Arabia Saudita con sede a Ryad. Il classe ’91 laziale però sembra essere un po’ reticente nella scelta. Sta valutando quale opzione potrebbe essere la migliore per lui. Ma la Lazio ha fretta di conoscere la risposta per muoversi di conseguenza. Questa sarà la settimana decisiva per chiudere le operazioni.

50 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
50 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da Calciomercato