Resta in contatto

Casa Lazio

Formello, ancora differenziato per Milinkovic. E’ recuperato Cataldi

Si è appena conclusa la seduta di allenamento pomeridiano della squadra

Prosegue la marcia di avvicinamento all’inizio del nuovo campionato di Serie A, senza dimenticare l’amichevole di sabato contro il Benevento. Sono arrivate novità agrodolci per Simone Inzaghi. Ancora differenziato per Milinkovic, ma non è nulla di grave, verrà riaggregato a breve, forse nel giro di un paio di giorni. Oggi ha svolto solo delle esercitazioni a parte con il pallone. Cataldi è alla fine del protocollo riabilitativo: oggi pomeriggio ha saltato solo la partitella finale a campo ridotto, il recupero dall’infortunio alla caviglia è quasi completato.  Le condizioni che preoccupano di più sono naturalmente quelle di Luiz Felipe, a causa dell’intervento killer di Kastanos nell’amichevole contro il Frosinone. Gli esami clinici dovrebbero aver escluso delle fratture, ma la contusione alla caviglia destra è stata fortissima e lo terrà in infermeria per almeno 15 giorni. Compromesso l’esordio con il Cagliari e quasi sicuramente salterà anche la successiva sfida con l’Atalanta. Vavro è alle prese ancora con la pubalgia. Il resto della squadra è al completo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Casa Lazio