Resta in contatto

News

Il Mattino: Lombardi, Kiyine e André Anderson verso il ritorno a Salerno

Calciomercato Lazio, Lombardi verso il prestito alla Salernitana

Secondo quanto scrive Il Mattino oggi nelle pagine sportive, Lotito vorrebbe il ritorno di Lombardi, Kiyine e Anderson alla Salernitana.

Roma-Salerno andata e ritorno per Cristiano Lombardi, Sofian Kiyine e André Anderson. Secondo il quotidiano Il Mattino, Lotito starebbe spingendo forte per riportare alla Salernitana i due profili rientrati di recente a Formello dopo il prestito dell’anno scorso.

Sempre secondo la stessa fonte, anche il giovane brasiliano potrebbe seguirli per andare a farsi le ossa. E, come per gli altri due, si tratterebbe di bissare l’esperienza con la maglia granata, già indossata nella stagione 2018-19. Ma la situazione è un po’ diversa rispetto ai compagni L’italiano, ex primavera laziale, non ha nascosto nel recente passato il suo gradimento per un eventuale ritorno in Campania. A 25 anni cerca spazio e continuità. Il marocchino invece, testato da Inzaghi ad Auronzo, non sembra ancora pronto per imporsi con l’Aquila sul petto. Tare crede molto nel suo talento, ma i ruoli a centrocampo e sulle fasce sono già tutti coperti. Per questo l’opzione di un nuovo prestito con i cavallucci marini è particolarmente caldeggiata dalla dirigenza romana.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 giorni fa

Ma come? Kiyine lo dovevamo tenere!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 giorni fa

Ma perché non si indaga su questo gioco squallido? Su questo vai e vieni?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 giorni fa

Secondo me Kiyine sarebbe una valida alternativa a sinistra e anche come vice-Correa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 giorni fa

E Kumbulla a Milano…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 giorni fa

Decisione giusta. Noi abbiamo bisogno di spazio per le liste. E loro non possono rimanere a Formello fino a gennaio senza giocare, o magari fare a turno i fuori quota in Primavera.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 giorni fa

L’uscita di André Anderson obbliga la Lazio a prendere almeno un vice correa/mezzala

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News