Resta in contatto

News

Lulic non recupera e vola in Svizzera. Lazio costretta a prendere una decisione

Lazio, Lulic continua il protocollo riabilitativo in Svizzera

Lulic rischia l’esclusione dalla lista Champions e della Serie A

Gli ultimi mesi di Senad Lulic sono stati più duri del solito. L’esterno bosniaco durante il lockdown ha deciso di sottoporsi ad un’operazione per risolvere il problema al piede che lo perseguita da tempo, questa però non ha portato i frutti sperati. Il giocatore continua a lavorare a parte con il fisioterapista Gasparini a Desenzano del Garda, ma senza mostrare progressi. Il capitano biancoceleste, come riporta il Messaggero, ha deciso di partire nuovamente per la Svizzera per sottoporsi ad ulteriori controlli per capire cosa c’è che non va. La società a questo punto è in seria difficoltà e deve decidere sul da farsi, il rischio è quello di escluderlo dalla lista Champions e da quella della Serie A in modo da non occupare uno slot inutilmente.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Resterà nei nostri cuori. Peccato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

💙💙💙💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lulic voglio rivederti con lo stemma della nostra Lazio? ,in campo o in società ma sempre con noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

😔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Li hai mandati all’inferno!!! Eternamente Lulic 71 🤍💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Adios Lulic..sei già legenda

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

DAJE CAPITANO 💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ormai è arrivato appende li scarpini l’infortunio e molto serio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se lo dice il Messaggero, apposto così

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

La decisione è già stata presa. Lulic lascerà il calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dajeee senad

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cuore 💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Semplicemente Lulic 71

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi dispiace perché è un grande calciatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lulic Grande Uomo e Immenso Giocatore ha messo fine alla sua carriera rimettendoci una caviglia per la Lazio, non lo dimenticherò mai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Rescissione del contratto e guardare avanti.
Per il resto, grazie di tutto Senad.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lulic : il 26 maggio 2013 ci hai regalato la coppa Italia. Non lo dimenticherò mai. 💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Per me sta per mollare tutto…. speriamo recuperi, è pur sempre LULIC ’71 !!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

L’unica soluzione è la rescissione consensuale del contratto. Lulic non rientrerà più…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Colpa di Lotito..sempre e comunque.
Gufi maledetti 🦉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Daje

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

si se deve decide a rinforzà la rosa, sugli esterni soprattutto!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News