Resta in contatto

News

Marusic: “Spero di essermi messo gli infortuni alle spalle”

Lazio - Inter, Adam Marusic

Adam Marusic al termine dell’allenamento di questa mattina si è fermato a parlare ai microfoni di Lazio Style.

Dopo la seduta di allenamento di questa mattina, conclusa con un giro di corsa del lago di Auronzo, Adam Marusic ha parlato ai microfoni di Lazio Style.

Queste le sue parole riportate anche sul sito ufficiale biancoceleste:

L’allenamento di questa mattina è stato duro, abbiamo lavorato sulla forza ma è normale in questo periodo dell’anno e serve per le prossime giornate. Il ritiro è importante per tutti noi, fatichiamo tanto, anche quest’anno vogliamo ripetere quanto di buono fatto nella stagione scorsa.

Negli ultimi mesi sono stato tanto tempo infortunato, l’anno scorso non avevo svolto il ritiro, spero di essermi messo tutto alle spalle. Spero di giocare di più, sono felice che staff e tifosi, nonostante tutto, siano rimasti soddisfatti delle mie partite.

Ho giocato sia a destra sia a sinistro, è il mister che decide. In Nazionale agisco da terzino destro, ma mi piace anche fare il quinto nel 3-5-2, non ho problemi. Voglio tornare a stare bene, senza infortuni. Spero anche di riuscire a fare qualche gol e assist in più per aiutare la squadra. Lazzari è fortissimo, ha giocato tanto al suo primo anno, è grande giocatore e un’ottima persona: è normale che ci sia concorrenza in una squadra.”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Pure noi ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

lo asperiamo pure noi

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News