Resta in contatto

Calciomercato

Lazio, spunta Sergio Rico come vice Strakosha

Strakosha a LSR: "Non sarà facile ma non vediamo l'ora di ripartire"

Vice Strakosha cercasi in casa Lazio. Il nome nuovo è Sergio Rico del PSG, ma bisogna trattare con il Siviglia.

La Lazio è alla ricerca di un Vice Strakosha. E il nome nuovo sulla lista dei papabili è quello di Sergio Rico.

A riportare la notizia è il sito gianlicadimarzio.com. L’estremo difensore del PSG ha collezionato 8 presenze e 4 clean sheet in questa stagione. Il suo cartellino è però di proprietà del Siviglia e nei prossimi giorni la dirigenza biancoceleste potrebbe andare a bussare alla porta degli spagnoli per sondare il terreno.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sempre mejo de Sergio Benvenuti…🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Secondo me più primo che secondo portiere…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nn so chi sia ma avrei preferito.. Cragno al posto di Strakosha

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Finche avremo strakosha non vinceremo niente, possibile che non riesce a usci dalla porta ,e quando esce regala sempre la palla all’avversario ,avra pure fatto qualcosa ma per c….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

No c’è manca pure Sergio Endrigo 😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A noi ci serve un portire titolare no d’albergo!!!😠😠😭😭

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma sirigu no eeeee troppo complicato veeeee

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Titolare non vice

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Chi lo conosce? E’ mai possibile che bisogna vedere questi profili su Wikipedia? Ma non e’ meglio Sirigu invece di Rico?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se accetta di fare la riserva a Strakosha non credo sia un fenomeno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Chiiiii?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E chi è 🤪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma chi è?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma chi è?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Rico se ritrova la fiducia dei tempi di Siviglia altro che vice

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Marianella dice che è un pippone…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se è vero non viene di certo a fare il vice di Strakosha a 26 anni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È un po’ vecchia la notizia…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Magari un bel portiere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Strakosha purtroppo non lo schioda nessuno per Tare è come un fratellino

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Calciomercato