Resta in contatto

News

Lazio, Lopez: “Inzaghi ha dimostrato di non avere paura di nessuno”

Lazio, l'ex centrocampista Lopez: "Si può migliorare ancora"

Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’ ed ha analizzato la stagione della squadra di Simone Inzaghi

Ecco le sue dichiarazioni: “L’ultimo periodo non lo tengo in considerazione. Sono rimasto a quando la Lazio era come un treno, era a un punto dalla Juventus. Quello seguente è stato un calcio un po’ surreale. Noi quando ci fermavamo solo un mese, facevamo fatica per tornare a posto. La Lazio si era prefissata quell’obiettivo, ci è arrivata e personalmente non sono soddisfatto, di più. Speriamo che i tifosi tornino allo stadio, uno stadio vuoto non si può vedere, con la spinta dei propri sostenitori è tutta un’altra cosa. Difficoltà ci sono state un po’ per tutti, comprese la Lazio. Per fortuna aveva un ampio margine di vantaggio nei confronti delle altre. Per la Lazio le motivazioni sono tante. La Champions per il calciatore è il massimo di quello che c’è oggi, è sotto gli occhi di tutti. È il mondo intero che ti segue. Con i giocatori e le motivazioni che abbiamo possiamo giocarcela, anche di fronte ai colossi. Ha dimostrato di saperci fare. Inzaghi ha dimostrato di non avere paura di nessuno, credo che lo farà anche in campo internazionale. Il calciomercato? Sarà anomalo, anche per società fare investimenti e capire cosa succederà dopo non è facile. Champions una competizione in cui devi essere pronto, preparato, lì voli alto. Confido in Tare, è un ds eccezionale, qualcosa farà sicuramente. Questa squadra ha una grande base, è coperta in tutti i reparti. Non credo si muoverà qualcuno, ma qualche acquisto verrà comunque fatto. Un profilo che mi interessa di più? Acquistare qualche difensore non sarebbe male, a centrocampo e in avanti siamo messi bene. Sono convinto che Correa sarà la sorpresa non solo della Lazio ma anche nelle grandi competizioni, in prospettiva farà parlare di sè. Seguo da tanti anni Tare, ho avuto anche la fortuna di conoscerlo. Mi fido di lui e delle sue scelte. Borja Mayoral sarebbe un ottimo acquisto. Se dovesse arrivare, con gli altri tre, saremmo davvero completi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News