Resta in contatto

News

Onofri: “La Lazio ha costruito il traguardo Champions con il tempo”

L'opinionista sportivo

Claudio Onofri, ex difensore italiano, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel.

“Si è concluso un campionato particolare, con la Juventus che è riuscita a conquistare un altro scudetto, anche senza convincere. Sono state brave le squadre dietro a tenere aperto il campionato fino all’ultimo, non aspettando più passivamente ma giocando con coraggio e con rapide ripartenze. Ci sono state certezze e sorprese, come la Lazio in corsa quasi fino all’ultimo.

Non so cosa sia accaduto ai biancocelesti dopo il lockdown, c’era un’unità di intenti importante con un gruppo coeso che conosce la volontà dell’allenatore virgola dopo virgola. Mi è sembrato strano che non siano riusciti a ripartire bene. Va anche detto che una cosa del genere non era mai accaduta prima, da fuori non è facile capirlo.

Comunque raggiungere il piazzamento Champions League vuol dire tanto: i grandi traguardi si costruiscono nel tempo, mantenendo lo stesso allenatore e gli stessi giocatori importanti. Adesso, rispetto a tre mesi fa, può sembrare una delusione, perché la Lazio era una delle favorite per il titolo fino a fine febbraio. Tanto di cappello però a Tare, Inzaghi e la squadra per quanto fatto. Soprattutto Immobile, autore di una stagione pazzesca”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile aggancia Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News