Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Oltre la Lazio

Serie A, Mihajlovic diventerà cittadino onorario di Bologna

Lazio - Bologna, Sinisa Mihajlovic

Secondo quanto riportato dall’Ansa, Bologna avrà un nuovo cittadino onorario, Sinisa Mihajlovic, grazie alla delibera approvata oggi dal Consiglio comunale che lo riconosce come tale

Il Consiglio comunale ha approvato oggi  la delibera, con 26 voti favorevoli e tre contrari, che certifica il riconoscimento all’allenatore dei rossoblù non solo per i risultati sportivi raggiunti con la squadra, ma anche per avere affrontato i mesi difficili della malattia e il percorso di cura in città. La cerimonia potrebbe svolgersi in autunno. A presentare l’ordine del giorno con la richiesta della cittadinanza onoraria era stato, in dicembre, il consigliere comunale Gian Marco De Biase di al Centro Bologna. “Questo uomo ci ha fatto riflettere, durante la malattia non solo ha saputo mostrare l’immagine di chi non abbandona mai la speranza – ha commentato in una nota – ma ha sottolineato come non ci si deve vergognare di avere paura senza perdere la voglia di vivere”.  E’ arrivato prontamente il commento di Sinisa Mihajlovic: “Diventare cittadino onorario di Bologna è motivo di grande orgoglio. Questa è la seconda cittadinanza che ricevo dopo quella di Novi Sad, ma per me che sono serbo diventare cittadino di una città italiana è un grande onore. Bologna è un’eccellenza di questo Paese, una città universitaria e una delle più belle d’Italia. Spero di dare sempre il buon esempio e di onorare il nome di Bologna in ogni momento”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Oltre la Lazio